Primo PianoSalute

Vaccini mRna: Moderna e Pfizer altamente efficaci su sintomi e infezioni

Il nuovo studio americano dimostra l'alta efficacia dei vaccini mRna sui sintomi e sulla prevenzione

Pfizer-BioNTech e Moderna risultano altamente efficaci nel prevenire l’infezione da Covid-19 e la carica virale nei soggetti di età adulta. Lo dichiara un recentissimo studio americano i cui risultati sono apparsi sul New England Journal of Medicine. Gli studiosi, infatti, hanno rilevato percentuali altissime di efficacia del vaccino anche con la sola prima dose.

Moderna e Pfizer: efficacia altissima sui sintomi

Un recente studio americano condotto per 17 settimane su un campione di 3.975 persone ha rilevato la grande efficacia dei vaccini ad mRna, come appunto Pfizer e Moderna. La ricerca, infatti, si è concentrata su soggetti addetti alla sanità con mansioni diverse. Tra tutti solo 204 partecipanti hanno presentato il Covid-19.  E tra loro 5 avevano completato la vaccinazione, 11 erano parzialmente vaccinati e 156 non avevano ricevuto nessuna dose di vaccino. Su questi soggetti è emersa un’efficacia del vaccino del 91% per coloro che avevano ricevuto entrambe le dosi e dell’81% per chi ne aveva ricevuta soltanto una. Un atro dato riguarda, inoltre, la carica virale, che è risultata minore del 40% in chi aveva ricevuto una vaccinazione completa o parziale.

Sintomi meno gravi e solo per il 25% dei casi

La ricerca ha dimostrato anche l’efficacia dei vaccino Pfizer o Moderna sui sintomi. Tra tutti coloro che hanno riscontrato un’infezione da Covid-19, infatti, soltanto il 25% tra coloro che erano stati vaccinati (anche con una sola dose) ha mostrato stati febbrili o sintomi tipici della malattia. La percentuale è schizzata, invece, al 63% per coloro che non avevano ricevuto nessuna dose di vaccino. Tutti i pazienti vaccinati, inoltre, hanno ottenuto la guarigione con una media di 6,4 giorni prima rispetto ai pazienti non vaccinati. Dati, dunque, che dimostrano l’efficacia del vaccino ad mRna non solo per ciò che riguarda la prevenzione ma anche l’insorgenza dei sintomi e il decorso dell’infezione.

LEGGI ANCHE: Le ultimissime sulla durata dei vaccini: da AstraZeneca a Pfizer e Moderna

Back to top button
Privacy