Fatti in casaPrimo Piano

Colorazioni per capelli naturali: la tinta alla cannella per capelli baciati dal sole

Come realizzare la tinta alla cannella e quali sono le sue proprietà benefiche

Le tinte per capelli con prodotti naturali vengono utilizzate fin dai tempi antichi ed ancora oggi c’è chi le predilige e preferisce usare ingredienti green per prendersi cura dei propri capelli. E realizzare una tinta a base di cannella è ideale per godere di tutti i benefici di questa spezia e per ottenere un colore molto naturale che sembra replicare le sfumature donate dai raggi del sole. Ecco perché questa particolare colorazione è indicata soprattutto per chi ha i capelli biondi o di un castano molto chiaro.

I benefici della cannella per i capelli

La cannella era già nota presso gli antichi per le sue numerose proprietà benefiche e ancora oggi ne possiamo beneficiare per la cura dei capelli. Tra gli effetti benefici di questa spezia c’è quello di prendersi cura dei capelli danneggiati o fragili. L’olio di cannella, infatti, è perfetto per prevenirne la caduta dei capelli. Questa spezia, inoltre, essendo anche un ottimo disintossicante è ideale per mantenere il cuoio capelluto sano ed è anche in grado di nutrire il capello. Grazie all’alto contenuto di vitamine, calcio e fosforo, può essere considerato un ottimo multivitaminico.

Come preparare ed utilizzare una tinta per capelli alla cannella

Realizzare una tinta per capelli alla cannella, dunque, permette di sfruttare tutte le sue proprietà benefiche.
Per la realizzazione occorrono:

  • mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva,
  • 3 cucchiai di cannella
  • 3 cucchiaini di miele.

In un pentolino bisogna far riscaldare l’olio d’oliva senza farlo bruciare. Una volta caldo, può essere versato in un contenitore a cui va aggiunta la cannella poco alla volta ed il miele. Si continua a mescolare fino ad ottenere un composto uniforme. A questo punto si lascia raffreddare e si applica con un pennello sui capelli, partendo dalla radice fino alle punte. Per ottenere un buon risultato bisogna lasciare agire per almeno un’oretta prima di passare al risciacquo e allo shampoo.

LEGGI ANCHE: SOS contorno occhi: le maschere viso naturali da fare in casa

Back to top button
Privacy