FitnessPrimo Piano

Beach walking, i vantaggi dello sport estivo adatto veramente a tutti

Come fare corsa o camminata veloce in spiaggia

Il beach walking è il termine con cui si indica la camminata veloce o la semplice passeggiata in spiaggia. Per alcuni si tratta di un antistress naturale o di una sana abitudine, ma in realtà è un vero e proprio sport da praticare con costanza. I vantaggi per la salute e il benessere sono molteplici e può rappresentare un’alternativa piacevole per chi vuole fare attività sportiva senza rinunciare al piacere del mare.

Beach walking, i vantaggi dello sport estivo adatto proprio a tutti

Camminare in spiaggia può essere un vero e proprio toccasana per la salute del corpo. Partendo dalle calorie, si stima che una passeggiata di circa 20-30 minuti sia in grado di fare bruciare 300 circa. Rispetto ad una camminata o ad una corsa eseguita su terreno stabile, infatti, la beach walking sottopone il fisico ad uno sforzo maggiore: ci si stanca di più e si smaltisce di più. Da non sottovalutare anche i vantaggi per la mente, che si rilassa, circondata dall’aria pulita e dal rumore del mare. Allenarsi in spiaggia, inoltre, è un ottimo modo per fare il pieno di aria pulita e vitamina D.

I consigli per allenarsi a camminare in spiaggia al meglio

Camminare o correre in spiaggia è uno sport adatto veramente a tutti. Se anche ci si sente a corto di energie, infatti, una semplice passeggiata può essere un modo alternativo per allenare il corpo senza metterlo sotto sforzo. Se si decide di praticare beach walking in estate, però, è importante seguire alcuni consigli. Il primo riguarda l’orario adatto per allenarsi: meglio scegliere le ore più fresche della giornata, optando per le prime ore del mattino o per quelle successive al tramonto. Le alte temperature, infatti, potrebbero mettere sotto sforzo il corpo. Non dimenticare, infine, di utilizzare una crema solare.

LEGGI ANCHE: I fiori più belli da piantare a giugno per abbellire balconi e giardini

Back to top button
Privacy