FitnessPrimo Piano

I consigli per allenare i pettorali anche senza attrezzi

Ecco tutti i consigli per un allenamento pettorali completo

Allenare i pettorali è utile per avere una buona forma fisica ed estremamente funzionale sia per gli uomini che per le donne. A differenza di come si potrebbe pensare comunemente si possono svolgere degli esercizi utilissimi anche senza attrezzi, rimanendo a casa o con sforzo minimo. Ecco quali sono le premesse essenziali da conoscere prima di allenarsi e in che modo svolgere gli esercizi.

Pettorali: cosa sapere per allenarli al meglio

Prima di allenare questa zona è importante sapere che non tutti i pettorali sono uguali. La parte alta e interna dei muscoli (ovvero i pettorali alti), infatti, viene spesso trascurata e allenata in modo sbagliato. E la maggior parte degli esercizi si concentra a potenziare la parte bassa regalando un risultato anti-estetico che dà l’impressione di una pelle che cade verso il basso. Ecco perché è importante scegliere con cura gli esercizi, svolgendo quelli che allenano contemporaneamente la parte alta e quella bassa.

Come allenarsi in casa e senza attrezzi

Quando si pensa ad un allenamento per i pettorali spesso ci si riferisce ad esercizi con panca o attrezzi. Ma è possibile allenare questa zona anche in casa e a corpo libero. Per questo motivo, infatti, la nuova frontiera del fitness oggi è rappresentata dagli esercizi funzionali. Si comincia con sollevamenti e distensioni, utilissimi ad allenare sia i muscoli della parte alta che quelli della parte bassa. Si prosegue con i piegamenti a terra, ovvero le flessioni, e il plank che regalano un allenamento completo. Se si è poco allenati si possono eseguire i primi allenamenti, e persino le flessioni, rimanendo in piedi contro la parete. Per ottenere i migliori risultati, infine, la parola d’ordine è costanza: almeno tre allenamenti a settimana della durata di circa 30 minuti.

LEGGI ANCHE: Maggio è il mese delle rose: come prendersene cura in giardino

Back to top button
Privacy