Fatti in casaPrimo Piano

Come rimuovere lo smalto senza acetone: i rimedi fai da te

Ecco alcuni metodi da provare per rimuovere lo smalto

La cura delle mani è un’attività a cui ogni donna dedica un po’ d’attenzione. Da chi ama avere sempre una manicure impeccabile, con nail art alla moda e unghie ben curate, a chi preferisce un risultato semplice e naturale. Quando si utilizza lo smalto classico, però, capita spesso che si rovini, si graffi, salti qualche pezzetto e dia un effetto davvero brutto a vedersi. A quel punto l’unica soluzione è quella di rimuoverlo totalmente. Ma cosa fare se non si ha l’acetone con sé? Ecco alcuni rimedi fai da te per rimuovere lo smalto senza il solvente adatto.

Togliere lo smalto ma senza acetone

Il solvente o acetone è un must have che tutti hanno in casa per rimuovere lo smalto. Se finisce, però, e si deve per forza rimuovere la nail art è possibile usare dei metodi alternativi. Per i rimedi fai da te, infatti, potete utilizzare alcuni prodotti comunemente presente in casa. Ma di quali si tratta? Il primo rimedio, il più semplice, è quello di usare dell’alcool. Versatene un po’ in un batuffolo di cotone e rimuovete lo smalto. In alternativa potete creare delle soluzioni con altri prodotti.

Dal dentifricio all’aceto: i rimedi fai da te

Un altro rimedio fai da te per rimuovere lo smalto senza acetone è quello di utilizzare del comune dentifricio per lavare i denti. Secondo alcuni, infatti, basta spalmare del dentifricio sull’unghia, lasciare agire qualche minuto e poi rimuovere usando un vecchio spazzolino. In alternativa, inoltre, è possibile creare una soluzione a base di aceto e limone. In un contenitore versate aceto e succo di limone e mescolate. Inserite le mani nel composto e lasciatele immerse per 10 minuti circa. Poi rimuovete lo smalto usando un dischetto di cotone.

LEGGI ANCHE: Gerani parigini, l’idea per colorare balconi e terrazze in primavera ed estate: come curarli

Back to top button
Privacy