Primo PianoSalute

Colesterolo e trigliceridi: cosa sono, quali funzioni hanno e come controllarli

Colesterolo e trigliceridi sono importantissimi per la nostra salute

Colesterolo e trigliceridi rappresentano i grassi contenuti nel nostro organismo. Quando se ne parla spesso in molti pensano a una serie di rischi cardiovascolari, tra cui malattie ben note come infarto, ictus e arteriosclerosi. In realtà, però, ad esse sono affidate importanti funzioni del nostro corpo e per questo motivo è indispensabili mantenere i valori nella norma. Ecco cosa dovremmo sapere a riguardo e quando rivolgersi al proprio medico.

Colesterolo e trigliceridi: cosa sono e quali funzioni hanno

Colesterolo e trigliceridi sono componenti importanti del nostro organismo. Il colesterolo viene prodotto dal fegato e svolge numerose attività per la salute del corpo. Oltre a costituire le membrane cellulari e di vari tessuti, infatti, è indispensabile per la produzione di vitamina D e di alcuni ormoni. Anche i trigliceridi hanno la loro origine nel fegato e rappresentano un’importantissima fonte di energia per il nostro organismo. Entrambi hanno necessità di particolari proteine, le lipoproteine, per raggiungere il sangue. La loro funzione è essenziale ma la quantità non deve essere troppo elevata, o il rischio è quello di incorrere in seri problemi di salute.

Come controllarli e mantenere i valori nella norma

Colesterolo e trigliceridi vanno monitorati con costanza. Per farlo è sufficiente sottoporsi a semplici analisi del sangue. Se il medico osserva dei valori fuori dalla norma consiglia una dieta sana ed equilibrata, che rappresenta il primo passo per risolvere il problema. Si tratterà di una dieta povera di grassi di origine animale, di carni grasse, formaggi, dolci e alcool. Al contrario il nuovo regime alimentare sarà ricco di frutta, legumi, verdure e carni magre. Insieme alla dieta equilibrata si assocerà dell’attività fisica e un sano stile di vita. Se questi rimedi naturali non dovessero essere sufficienti, però, il medico valuterà una terapia a base di farmaci.

LEGGI ANCHE: Come rimuovere lo smalto senza acetone: i rimedi fai da te

Back to top button
Privacy