Fatti in casa

Creme anticellulite naturali fai da te: le migliori da creare in casa

Anche in casa è possibile creare creme anticellulite efficaci

La cellulite è un inestetismo della pelle che molte donne vorrebbero eliminare del tutto o prevenire. Oltre ai costosi prodotti che si trovano in farmacia e nei negozi dedicati alla cura del corpo, è possibile utilizzare creme anticellulite naturali al 100%. Realizzarle in casa non solo è un investimento molto economico, ma assicura anche di utilizzare prodotti con elementi bio. Ecco come crearne alcune in casa con pochi ingredienti.

Cellulite, i rimedi naturali da provare in casa

Spesso si è alla ricerca di nuovi rimedi per problemi che si possono contrastare anche con ingredienti che probabilmente si trovano già in cucina. Anche per realizzare delle creme anticellulite fatte in casa basterà aprire gli sportelli della dispensa, o al massimo fare un salto in erboristeria. Con pochi semplici elementi e un procedimento semplice, dunque, è possibile realizzare delle creme fai da te per prevenire o contrastare la cellulite. 

Tutte le ricette fai da te per creme anticellulite

La prima delle creme anticellulite da fare in casa è quella a base di caffè. Proprio la caffeina, infatti, è alla base di molte creme che si trovano in commercio grazie alle proprietà che aiutano a riattivare la circolazione e combattere la cellulite. Realizzarla è molto semplice e vi permetterà anche di riciclare i fondi del caffè. Basta mescolare il fondo di una moka a della crema idratante e spalmare sulla zona interessata lasciando agire per una decina di minuti.

Un altro rimedio si crea con foglie di edera, pompelmo e olio di mandorle. In un pentolino fate bollire dell’acqua e aggiungete una decina di foglie di edera e lasciate riposare. Dopo 20 minuti mettete le foglie in un mixer e aggiungete 6 gocce di olio di mandorle dolci. In un altro recipiente mescolate qualche goccia dell’acqua di cottura con 25 cl di olio di mandorle dolci e 10 gocce di olio essenziale di pompelmo. Prima applicate sulla zona interessata l’impacco ottenuto con le foglie di edera e poi massaggiate con l’olio ottenuto con mandorle e pompelmo.

LEGGI ANCHE: Come si allenava Lady Diana? Dall’aerobica ai pattini a rotelle: la personal trainer svela il programma

Back to top button