FitnessPrimo Piano

Allenarsi in casa partendo dagli addominali: gli esercizi per principianti

Come allenarsi in casa con gli esercizi addominali? Il mondo delle palestre e degli allenamenti si è modificato radicalmente negli ultimi mesi a causa del lock down. C’è chi ha riscoperto la passione per la corsa all’aperto, chi si è trasformato in un soggetto sedentario e chi, al contrario, ha voluto sfruttare il tempo a disposizione a casa per cominciare un allenamento fai da te. Tra gli esercizi più diffusi in casa ci sono sicuramente gli addominali: ecco un programma semplice da seguire anche per le donne principianti.

Esercizi addominali: informazioni preliminari

Tra il lock down e le Feste pensate di aver bisogno si bruciare i grassi intorno alla pancia e al girovita? Oppure volete semplicemente iniziare un programma di esercizi addominali per tonificare questa zona del corpo? Farlo in casa non è assolutamente impossibile, ed esistono molti esercizi a prova di principiante. Prima di cominciare, eccovi un elenco di informazioni preliminari di cui tener conto in ogni esercizio:

  • Svolgere ogni esercizio lentamente, ricordandosi di respirare correttamente (senza trattenere il fiato).
  • Non sollevare la testa da terra durante l’allenamento: può essere controproducente per la colonna vertebrale e vanifica gli sforzi nella zona addominale.
  • Far aderire la zona lombare al pavimento in ogni fase dell’allenamento.

Gli esercizi per principianti da eseguire in casa

Il primo esercizio da svolgere rientra tra i classici esercizi addominali. Sdraiatevi supine con la schiena aderente al pavimento e le mani intrecciate dietro la nuca. Sollevare il capo e la schiena insieme, mantenendo ferme le gambe e non rilassando la muscolatura dell’addome. Terminato questo movimento buttate fuori l’aria.

In seguito passate a svolgere gli esercizi addominali obliqui. Si tratta di un esercizio molto simile a quello precedente ma il sollevamento del busto avviene verso un lato. La spalla sinistra, ad esempio, va incontro al ginocchio dentro, ma senza mai toccarlo. Se eseguito correttamente, sentirete un “bruciore” maggiore sul fianco teso. Potete ripetere questo schema per circa mezz’ora tre volte alla settimana.

LEGGI ANCHE: Vaccino Covid-19: quali sono le differenze tra lo Pfizer e quello di Moderna?

Back to top button