Primo PianoRicette

Spritz Aperol, la ricetta originale per un aperitivo perfetto

Conosciuto in tutto il mondo, lo Spritz è tra le bevande preferite dagli italiani per portare a tavola un aperitivo. Versatile, leggero e personalizzabile, ha il vantaggio di poter essere reso più o meno amaro in base al proprio gusto personale. Il sapore non troppo forte, inoltre, lo rende ideale da servire come cocktail da aperitivo per eccellenza. Per molti la ricetta originale contiene l’Aperol, ma come si crea uno Spritz perfetto? Ecco il procedimenti e i trucchetti per fare un figurone.

Spritz con Aperol: cosa serve per prepararlo

Preparare lo Spritz in casa è molto semplice e basta soltanto essere precisi nel dosare i vari ingredienti. Non serve una tecnica particolare, ma solo qualche accorgimento utile per la buona riuscita. Per quanto riguarda gli ingredienti, vi occorrono:

  • Aperol
  • Prosecco
  • Soda o acqua gassata
  • Arancia a fette per decorare
  • Ghiaccio

Il procedimento semplice passo passo

Per cominciare a preparare lo Spritz Aperol bisogna prendere un bicchiere o una caraffa di vetro e porvi dentro i cubetti di ghiaccio. Dopo aver stappato il prosecco versatelo lentamente per evitare che faccia troppa schiuma. In seguito aggiungete l’Aperol. Le proporzioni del prosecco e dell’Aperol devono essere di 3 a 2.

A questo punto si può aggiungere una spruzzatina di soda o di acqua gassata (c’è chi preferisce provare con la soda al limone o all’arancia). In questo caso potete decidere voi la quantità da inserire, scegliendo così se ottenere un gusto più dolce o più deciso. Aiutandovi con un cucchiaino, mescolate con un movimento lento dal basso verso l’alto. Se lo mescolerete con troppa forza, rischierete di renderlo “sgasato”, privandolo della nota frizzantina tipica del cocktail. Alla fine aggiungete qualche fetta di arancia. Il vostro Spritz Aperol è pronto per essere servito a tavola insieme agli stuzzichini.

LEGGI ANCHE: Dieta social: come mangiare sano e perdere peso in compagnia

Back to top button