Ginnastica facciale antirughe: bastano 3 esercizi in pochi minuti

Alcuni parlano di face yoga, altri più semplicemente di ginnastica facciale: ma la sostanza non cambia. Si tratta di esercizi che allenano e tonificano i muscoli presenti nel viso, e che di conseguenza rendono l’aspetto più giovane e sano. Per ottenere i risultati sperati bastano davvero pochi minuti al giorno in cui svolgere dei semplici movimenti: ecco come fare.

Ginnastica facciale: come rendere il viso giovane con pochi minuti

Anche il viso è fatto di muscoli che vanno allenati proprio come gli altri presenti nel corpo. A volte ci si dimentica di questi piccoli muscoli, che possono contribuire, invece, a donare un aspetto sano e giovane alla pelle. Allenare il viso, infatti, rende la cute più elastica e tonica, ed è un vero e proprio trattamento anti-età.

Per effettuare questo “allenamento” servono solo pochi minuti e un po’ di concentrazione, da dedicare alle zone più critiche, quelle in cui appaiono le rughe.

Allenare i 70 muscoli del viso: la routine anti-age

Per contrastare la comparsa delle rughe e dei segni del tempo, bisogna concentrare la ginnastica facciale sulle zone più critiche. Tra queste spicca sicuramente il contorno occhi con le cosiddette “zampe di gallina”. Per contrastarne l’insorgere basta svolgere questo semplice esercizio: chiudete gli occhi e poggiate gli indici ai lati esterni tirando leggermente. Mantenete questa posizione per almeno 20 secondi e poi lasciate rilassare. Ripetete il movimento per 10 volte.

Un altro punto delicato è la fronte, nella quale spesso spiccano fin da giovani le prime rughe. In questo caso concentratevi sui muscoli della fronte, aggrottate le sopracciglia e contate fino a 10. In seguito rilassate il volto e alzate le sopracciglia spalancando gli occhi. Ripetete l’operazione per 10 volte.

Infine, tra le rughe più odiate ci sono quelle che appaiono nella piccola zona tra il naso e la bocca. Per contrastarne la comparsa ripetete 10 volte questo esercizio di ginnastica facciale: aprite le bocca come a pronunciare una “O”, e poi portatela come per pronunciare una “A”.

LEGGI ANCHE: Cipolla vicino al letto: è un ottimo rimedio per…

Commenti

commenti