Candida, sintomi nell’uomo e nella donna: come riconoscerli

La candidosi, conosciuta più semplicemente come candida o candida vaginale, è un’infezione parecchio diffusa soprattutto tra le donne. Sbagliando, però, si crede che non possa colpire anche gli uomini, che ne sottovalutano il problema e la diffusione. Riconoscere i sintomi in modo tempestivo, dunque, significa fermarla per tempo: ecco come fare.

Candida vaginale: i sintomi da cui riconoscerla

La candida è un’infezione causata da un fungo, parecchio diffusa tra la popolazione femminile e maschile. Esistono numerose specie di questo fungo, ma l’80% dei casi di candidosi è provocata dalla candida albicans.

La maggior parte dei pazienti riporta di accusare questi sintomi:

  • Prurito, arrossamento e bruciore nelle parti intime
  • Secchezza intima
  • Perdite biancastre dalla consistenza simile a ricotta
  • Lesioni nelle zone dei genitali

Quando si riscontrano questi sintomi è subito consigliato di rivolgersi al ginecologo evitando le cure fai da te. La candidosi, infatti, può essere banalmente confusa con una vaginosi batterica, apparentemente simile ma da curare in modo del tutto diverso.

E nell’uomo? I sintomi da non sottovalutare

Non tutti gli uomini sono consapevoli del fatto che la candida può colpire anche la popolazione maschile, e associano questo disturbo alle donne. In realtà questo fungo può colpire anche l’uomo e in questo caso è piuttosto riconoscibile.

Come accade per l’infezione femminile, il fungo può attaccare i genitali, la bocca e la pelle.sintomi più comuni sono:

  • Infiammazione nella zona dei genitali
  • Macchie rosse e piccole eruzioni cutanee (quando colpisce la pelle)
  • Dolore e/o sanguinamento durante la minzione
  • Lesioni nelle zone intime

In alcuni casi potrebbero gonfiarsi i linfonodi presenti nella zona dei genitali. Nella bocca, invece, potrebbe spuntare il cosiddetto “mughetto” e la lingua potrebbe apparire coperta di bianco. Anche in questo caso ci si deve rivolgere al proprio medico curante senza tentare cure improvvisate.

LEGGI ANCHE: Caldo e afa, la bibita ghiacciata abolita: meglio una bevanda calda

Commenti

commenti