Alito cattivo, cosa fare? I rimedi naturali per eliminare il problema

L’alito pesante rappresenta un problema per la salute personale ma anche per la propria autostima. Chi soffre di alitosi, infatti, spesso ha timore di parlare con gli altri, cerca di mantenere le distanze sociali e teme di fare una “figuraccia”. Le cause non sono legate sempre all’igiene orale, e spesso il motivo va indagato più a fondo. Esistono, però, dei rimedi naturali che possono rendere l’alito fresco e profumato: ecco quali.

Alito cattivo e pesante: le possibili cause

Quando ci si lamenta di avere un alito cattivo ci si può sentir dire che dipende dalla cura per l’igiene orale. Purtroppo, però, la risposta non è sempre così semplice e spesso le cause dell’alitosi sono più subdole e vanno indagate.

Eliminare il problema alla radice, infatti, è l’unico modo per liberarsi da questo disturbo, che per molti è motivo di imbarazzo. Tra le cause più comuni ci sono il fumo e il digiuno, ma anche una scorretta alimentazione, ricca di formaggi e latticini ad esempio.

A volte la causa è più profonda e può essere legata a problemi ai reni o al fegato. Se sussiste un dubbio è sempre meglio rivolgersi al medico.

I rimedi naturali da provare

Non mancano dei rimedi naturali validi da provare contro l’alito cattivo. In erboristeria si trovano molti prodotti utili, come il collutorio con proprietà antisettiche. 

Tra gli antisettici naturali ci sono il limone, l’arancio amaro, e il mandarino, dei quali sono molto consigliati gli oli essenziali. Utile, secondo alcuni, anche l’uso di piante rinfrescanti come la menta e l’eucalipto.

Queste possono essere inserite nella dieta di ogni giorno anche tramite delle tisane. Tra le bevande, inoltre, si consiglia la tisana al finocchio o all’anice, che ha valide proprietà nella stimolazione delle secrezioni della bile.

LEGGI ANCHE: Formiche con le ali in casa: il rimedio naturale infallibile

Commenti

commenti