Per le ‘più gemelle’ del mondo, tanta chirurgia e… sesso a 3

Anna e Lucy DeCinque sono due gemelle di 33 anni, originarie di Perth (Australia). Di recente hanno partecipato ad un programma televisivo in Giappone che le ha viste raggiungere un particolare primato: sono le gemelle più uguali al mondo. Ad aiutarle in realtà non è stata solo la genetica e madre natura. Un contributo importante lo ha dato anche la chirurgia estetica, visto che le due sorelle hanno sborsato quasi 250.000 dollari per apparire ancora più simili l’una all’altra. Le due donne hanno fatto parlare di sé non solo per l’aspetto fisico decisamente appariscente ma anche per alcune abitudini sui generis. Basti pensare che Anna e Lucy DeCinque condividono qualsiasi cosa: stessi impegni quotidiani, stesso numero di cellulare, stesso account Instagram e… stesso uomo.

Due gemelle identiche, un unico fidanzato

Il fortunato si chiama Ben Byrne ed è praticamente fidanzato con entrambe. Sia Anna che Lucy vorrebbero sposarlo, eppure il loro sogno d’amore a tre e al momento si è infranto per colpa della legge australiana che non ammette la poligamia. Le due hanno raccontato tutto in un’intervista rilasciata al programma televisivo australiano We have a problem. Dalle loro parole è giunto anche un dettaglio più che piccante che ha riguardato la sfera intima di questo rapporto a tre. Le gemelle hanno infatti dichiarato di fare sesso a turno con il loro fidanzato.

Ma non finisce qui. A quanto pare sono comunque sempre entrambe presenti mentre Ben fa l’amore con l’altra. Che questo rappresenti un problema? Niente affatto. La loro relazione sembra anche molto solida, tant’è che i tre stanno insieme dal 2012, vivono nella stessa casa e dormono insieme in un letto molto grande. Resta da capire come sciogliere il nodo del matrimonio e della poligamia. L’Australian Marriage Act è contro di loro ma Anna, Lucy e Ben non hanno alcuna intenzione di mollare. Secondo loro l’amore può superare ogni ostacolo e questo strano terzetto sembra più che mai intenzionato a rivoluzionare il concetto stesso di amore.

Vittima dei bulli: spende 43.000 euro per diventare una bomba sexy

Celine Centino era perennemente vittima di bullismo. Colpa del suo aspetto fisico da adolescenza un po’ scialba: tutti le dicevano ‘brutta’ e la prendevano in giro. L’apparecchio ai denti, il naso pronunciato, gli occhi piccoli e marroni, le spalle spioventi e il fisico poco formosa non le permettevano certo di spiccare. Al contrario, tali caratteristiche la rendevano poco affascinante nonché il soggetto più adatto per gli scherni dei ragazzi meno sensibili. Lei, dopo anni di sofferenza, ha deciso di prendersi una rivincita diventando il sogno proibito di tutti gli uomini. Se madre natura non l’aveva aiutata, a farlo è stata la chirurgia estetica (migliore amica di Pixee Fox). Così, dopo anni di risparmi (Celine lavorava come parrucchiera), ha speso più di 43.000 euro per sottoporsi a tutti gli interventi che riteneva opportuni: tre operazione al seno, uno al naso e agli zigomi, un altro per gonfiare le labbra, un’altra per il mento, poi ha snellito i fianchi e gonfiato i glutei. Il suo volto e la sua fisicità non potrebbero essere più diversi (qui la foto prima e dopo).

Photo credits Instagram

Commenti

commenti