Pillola anticoncezionale: 5 effetti collaterali che conoscono in poche

La Pillola anticoncezionale è molto utilizzata dalle donne nonostante comporti degli effetti indesiderati molto comuni. Basti pensare alla ritenzione idrica (con conseguente proliferare della cellulite) e all’aumento di peso, dolori al seno, stravolgimenti del proprio ciclo mestruale, tendenza a depressione e tristezza (stati d’animo di natura ormonale). L’aspetto positivo è che questi sintomi sono fastidiosi ma anche temporanei. Solitamente scompaiono nel giro di poco tempo, lasciando solamente l’aspetto più importante della pillola: evitare gravidanze indesiderate. Oltre agli effetti collaterali sopra elencati, ve ne sono almeno altri 5 meno conosciuti e decisamente curiosi che però proprio per questo non vanno trascurati.

Pillola anticoncezionale: 5 controindicazioni sconosciute

  1. Problemi di vista: la sindrome dell’occhio secco può essere causato dagli sbalzi ormonali dovuti alla pillola. In tal caso si può rimediare utilizzando un collirio a base salina. Se però il problema persiste, allora è necessario rivolgersi ad un oculista.
  2. Coaguli di sangue: si verificano meno di 10 casi ogni 10.000 donne, tuttavia un coagulo di sangue può rivelarsi estremamente pericoloso per la vita della paziente. A correre i maggiori rischi sono le donne che fumano, le over 35, chi è in sovrappeso e chi ha partorito da poco.
  3. Frequenti mal di testa: il calo di estrogeni dovuto alla pillola può portare ad emicranie continue soprattutto poco prima del ciclo o durante le mestruazioni. Parlare con il proprio medico può portare ad una pronta soluzione, ricercando una cura alternativa specifica per l’esigenza della paziente.
  4. Rapporti intimi dolorosi: le pillole a basso dosaggio possono comportare dolori pelvici in occasione del rapporto sessuale. Anche in questo caso la colpa è dovuta al calo degli estrogeni, con una conseguente abbassamento della libido ed eventuali episodi di secchezza vaginale. È di fondamentale importanza rivolgersi al ginecologo per scongiurare condizioni più gravi tra cui endometriosi e fibromi.
  5. Infezioni più frequenti: l’abbassamento del livello degli estrogeni aumenta conseguentemente la probabilità di contrarre delle infezioni. Chi ha un sistema immunitario compromesso, chi soffre di diabete o di glicemia alta deve prestare particolare attenzione e monitorare costantemente il proprio stato di salute.

Preservativi e pillola gratis, prevenzione made in Italy

La prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili è una missione da prendere molto sul serio per le istituzioni. LAa Regione Lombardia ha deciso di fare la sua parte seguendo l’esempio di Piemonte ed Emilia Romagna. È così che nei consultori lombardi verranno distribuiti gratuitamente preservativi e pillole anticoncezionali per gli under 24, secondo quanto sbabilito dalle nuove disposizioni che intendono fare qualcosa di concreto per contrastare il problema dell’hiv e delle gravidanze non desiderate e .

“Crediamo che consentire ai giovani e alle giovani di età inferiore ai 24 anni di ricevere, presso i consultori familiari pubblici e privati accreditati, gratuitamente sia la consulenza da parte del medico o dell’ostetrica, sia il metodo contraccettivo più idoneo individuato“, ha riassunto la consigliera regionale Paola Bocci.

Photo credits Facebook

Commenti

commenti