Le castagnole a prova di “Bimby”: ricetta semplice e veloce

Non è Carnevale senza le castagnole: dolci palline fritte o cotte al forno, rotolate nello zucchero semolato.

Questo sfizio, per lo più fritto e zuccherato, ha origini antiche, ma non antichissime, secondo le fonti pervenuteci; infatti, oltre ai più moderni ricettari ottocenteschi, sono presenti ben quattro ricette diverse, che portano il nome di Castagnole (di cui una con cottura al forno), già in un manoscritto di fine ‘700.

Facili, veloci ma soprattutto in quantità. Grazie al Bimby è possibile farne in abbondanza! Scopriamo allora la ricetta (dosi per 60 pezzi).

Ingredienti:

  • 350 gr di farina
  • 100 gr di zucchero
  • 1/2 limone non trattato (scorza)
  • 2 uova
  • Un tuorlo
  • 10 gr di lievito per dolci
  • 70 gr di burro morbido

Procedimento:

Lava un limone non trattato, asciugalo con un panno e preleva la scorza di metà limone con un coltellino o con un pelapatate, facendo attenzione a non prendere la parte bianca che è amara.Metti la scorza nel Bimby con 100 g di zucchero 10 Sec. Vel. 8. Raccogli con la spatola sul fondo.Unisci 70 g di burro morbido, 2 uova, un tuorlo, 350 g di farina 00 e impasta 20 Sec. Vel. 5. Aggiungi 10 g di lievito 10 Sec. Vel. 4. Trasferisci l’impasto su un piano di lavoro, compattalo bene con le mani, forma una palla e coprila con una ciotola rovesciata. Lascia riposare 10 Min.

Dividi l’impasto in parti più piccole, forma tanti serpentelli spessi e tagliali in pezzetti lunghi 2-3 cm.Passa i pezzetti di impasto tra i palmi delle mani e forma tante palline. Metti sul fuoco un tegame con i bordi alti e scalda abbondante olio di semi di arachide. Friggi le castagnole un po’ per volta fino a doratura, circa 3 Min. Metti a perdere l’unto su carta assorbente, poi passale ancora calde nello zucchero semolato.

Commenti

commenti