Zuppa di lenticchie: la ricetta che riscalda il cuore

L’inverno è arrivato improvvisamente, come fa da anni ormai. Il gelo ha invaso l’Italia e il maltempo si è esteso su tutta la penisola. Cosa è più perfetto di un primo caldo e accogliente con questo clima gelido? La zuppa di lenticchie è è un primo semplice ed umile che ha origini antiche, ed è stato pensato proprio per affrontare giornate di freddo. Vediamo come preparare una deliziosa zuppa di lenticchie, piena di sapore e pronta a scaldare tutto l’organismo.

Ingredienti:

Lenticchie 250 g

Sedano 2 coste

Carote 2

Cipolle bianche 1

Patate piccole 2

Aglio 2 spicchi

Zucchine 2

Alloro 2 foglie

Cumino 1 cucchiaino

Chiodi di garofano 2

Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai

Sale fino q.b.

Acqua 2,5 l

Procedimento:

Mettere in ammollo le lenticchie, in acqua fredda per almeno 12 ore. Nel frattempo, iniziare a tagliare le verdure, e riducete in piccoli pezzi  le carote, il sedano (senza le foglie), le patate e le zucchine.
Fare scaldare l’olio con l’aglio in una pentola dai bordi alti; tritare la cipolla e aggiungerla in padella; farla imbiondire e poi aggiungete tutte le verdure, tranne le lenticchie. Fare cuocere per circa 10 minuti a fuoco dolce mescolando con un cucchiaio di legno. Quando si saranno ammorbidite, aggiungere anche le lenticchie ben scolate dall’acqua di ammollo, le foglie di alloro e i chiodi di garofano,versate anche il cumino in polvere e regolate di sale. Infine versate l’acqua calda, o brodo vegetale, portate dolcemente a bollore, coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco lento per circa 2 ore, o fino a che le lenticchie siano ben cotte e tenere.
Prima di servire, togliere le foglie di alloro ed eventualmente anche i chiodi di garofano. Il vostro piatto è pronto.

Commenti

commenti