Labbra ad arco di cupido: questa e le altre tendenze della chirurgia nel 2019

Chirurgia estetica: l’Italia si conferma il quinto paese al mondo battuto solamente da Stati Uniti, Brasile, Giappone e Messico. Il dott. Raffaele Rauso, della Federazione italiana medici estetici, ha spiegato che gli italiani sono molto attenti al proprio aspetto e ormai andare dal chirurgo plastico non è più un tabù ma un fatto accettato socialmente. A quanto pare la richiesta principale va agli interventi naturali e mini-invasivi: “L’obiettivo dei pazienti è diventare una versione migliore di se stessi, senza eccessi o stravolgimenti”, ha dichiarato. L’esperto ha anche elencato i trend del momento, destinati a diventare gli interventi chirurgici più richiesti del 2019. Al primo posto ci sono le labbra ad arco di cupido, ovvero un intervento volto a rendere il labbro superiore leggermente all’insù. L’intervento è definitivo – al contrario dei filler labbra – e consiste in un’incisione a forma di corno di bufalo sotto il naso che permette di sollevare il labbro superiore con un effetto carnoso e sensuale. Dettaglio da non trascurare, il fatto che non piace solo dalle donne: anche gli uomini desiderano labbra così.

Chirurgia: i trend del 2019

Al secondo posto si posiziona il trapianto di barba e di sopracciglia. Il primo è ovviamente esclusivamente maschile mentre il secondo coinvolge anche il gentil sesso. Comune denominatore, rinfoltire la peluria del viso. Gli uomini amano la barba lunga mentre le donne si sono stufate delle sopracciglia super-sottili. Se i peli però non crescono in modo omogeneo, la chirurgia può arrivare in soccorso e riempire le zone più vuote. Basta un trapianto di peli e il gioco è fatto. La tecnica utilizzata è simile a quella del trapianto di capelli, nonostante la distribuzione dei bulbi sia differente da barba a capelli. Al terzo posto c’è un grande classico: l’aumento del seno. A sottoporsi all’intervento sono soprattutto le neo-mamme tra i 30 e 40 anni che, dopo la gravidanza, soffrono per il seno cadente e svuotato e vogliono tornare ad avere il décolleté che avevano prima del parto.

Momento d’oro anche per la rinoplastica, tornata in voga soprattutto grazie alle nuove tecniche indolore e ai tempi post operatori molto più brevi. Infine, per rimodellare il corpo si suole ricorrere alla crioliposi. Si tratta di utilizzare il freddo per rimuovere gli accumuli adiposi (maniglie dell’amore e culotte de cheval in primis). Per ottenere un risultato buono e duraturo sono necessarie più sedute, Ma quanto pare il gioco vale la candela. Inutile dire che legare il concetto di chirurgia estetica solamente alle donne è decisamente superato e obsoleto. Gli uomini ormai si recano dal chirurgo senza paura e senza pregiudizi: si guardano allo specchio e, quando non si piacciono sanno sempre a chi rivolgersi.

Photo credits Pinterest

Commenti

commenti