Forti dolori al petto: cosa trovano i medici dopo la lastra

Un ragazzo di 26 anni accusava fortissimi dolori al petto e, preoccupato, ha deciso di recarsi in ospedale. La struttura di Urumqi nello Xinjang, in Cina, lo ha visitato con urgenza viste le sofferenze lancinanti che manifestava il giovane Zhang: faceva fatica a respirare e lo spavento non migliorava di certo la situazione. Ciò che ha rivelato la lastra, tuttavia, ha lasciato tutti senza parole. Zhang infatti aveva un aveva ingoiato un cucchiaio di acciaio inossidabile lungo 20 centimetri. Ovviamente era proprio quell’oggetto a causare tutti quei mali e la questione sarebbe potuta finire molto peggio se i medici non fossero subito corsi ai ripari. In realtà la faccenda era cominciata diversi anni fa, quando il ragazzo aveva tentato l’impresa per ‘scommessa’. Era una serata tra amici e tutti avevano bevuto un po’ più del solito. Zhang voleva stupire l’intera brigata e così ha raccolto la sfida da loro proposta.

La scommessa di Zhang

Zhang ha deciso di ingoiare un cucchiaio ma solo dopo averlo legato ad una sottile cordicella per poterlo poi tirare fuori. Peccato però che le cose non siano andate esattamente come aveva pianificato. La cordicella si è rotta e tutti i successivi tentativi di espellere il cucchiaio si sono rivelati inutili. A quel punto il ragazzo ha valutato la situazione e, non sentendo particolari fastidi, ha deciso di lasciare lì l’oggetto. In fondo riusciva a bere e a mangiare normalmente, quindi secondo lui poteva evitare di rivolgersi ai medici. Proprio questo ha sconvolto maggiormente i dottori. Non è la prima volta che un paziente ingoia oggetti strani, posate comprese. A lasciare tutti a bocca aperta è stato il fatto che il cucchiaio si trovasse lì da un anno e mezzo e che il ragazzo non si fosse mai rivolto ad un medico prima di allora. A modificare l’equilibrio delle cose dev’essere stato un forte colpo al petto ricevuto da Zhang qualche giorno prima. Questo deve aver spostato il cucchiaio, che ha causato crescenti dolori e difficoltà respiratorie.

Forti dolori al petto: cosa trovano i medici dopo la lastra

L’intervento dei medici

I medici, dopo la radiografia e le relative spiegazioni del caso, hanno sottoposto il ragazzo a un’endoscopia. Hanno inserito un minuscolo tubo di plastica dalla bocca con una telecamera collegata, alla ricerca del cucchiaio. L’intervento è durato circa 2 ore in anestesia totale ma alla fine si è concluso con un bel successo. L’equipe alla fine è riuscita ad estrarre il cucchiaio e il corpo estraneo ha potuto finalmente abbandonare quella sede. La sciocca disavventura di Zhang può così contare su un lieto fine visto che verrà dimesso senza alcuna complicazione. Il monito dei medici, tuttavia, è stato chiaro: basta scommesse, basta posate da ingoiare per gioco.

Una tartaruga nella vagina

Forti dolori addominali hanno spinto una ragazza di 26 anni a recarsi presso il più vicino ospedale, con l’intento di scoprire cosa causasse quel fastidio così difficile da sopportare. Dopo una serie di analisi e indagini, i medici hanno scoperto l’arcano: la giovane aveva una tartaruga morta nella vagina. È accaduto a Tenerife e la diretta interessata si è dimostrata la più stupita di tutti visto che ha dichiarato di non avere alcuna idea di come la tartaruga sia finita proprio lì. Che si sia trattato dell’ennesimo gioco erotico finito male?

Photo credits Facebook

Commenti

commenti