Tagliatelle abbuffa pezzenti, la ricetta napotana per le emergenze

Le tagliatelle abbuffa pezzenti, originaria della provincia di Napoli, sono il classico esempio della veridicità di un famoso detto popolare: dove si mangia in 3 si mangia in 4, dove si mangia in 4 si mangia in 5 e così via. Il motivo è presto detto. Prima di tutto gli ingredienti necessari sono pochi. Secondo punto, il procedimento è veloce ed estremamente semplice. Terzo, i dettagli della ricetta possono cambiare in base a ciò che si ha a disposizione. Quarto, si spende poco danaro. Non meno importante, il gusto è talmente garantito da accontentare qualsiasi palato. Soprattutto quelli più affamati, tipici degli invitati dell’ultimo minuto.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di tagliatelle fatte in casa
  • 1 kg di pomodori freschi (oppure, in alternativa, pomodori pelati)
  • 250 g di pane raffermo
  •  q. b. olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • qualche foglia di basilico

Il primo nodo da scegliere è relativo alla pasta. Le tagliatelle possono essere acquistate dal più vicino artigiano della pasta all’uovo oppure preparate in casa, l’importante è che siano fresche. Fresche ma non freschissime, si potrebbe dire. Qualora fossero preparate in casa, infatti, devono essere ultimate la sera prima e lasciate riposare fino al giorno dopo affinché la pasta sia ben asciutta. Preparare una salsa con l’olio, l’aglio, il pomodoro fresco passato e il basilico. Sbriciolare del pane molto raffermo. A parte, in una padella di piccole dimensioni, soffriggere il pane finché non diventa dorato, girando spesso per evitare che si attacchi o si bruci. Lessare le tagliatelle, cuocerle preferibilmente al dente (ma ovviamente si può seguire il proprio gusto e quello dei commensali), infine condirle con la salsa e il pane soffritto. La pasta assumerà immediatamente un colore e un profumo decisamente interessanti. A questo punto non occorre far altro che procedere con l’impiattamento e gustarsi questa ricetta economica ma gustosa, rigorosamente made in sud.

Photo credits Pinterest

Commenti

commenti