Forti dolori addominali: incredibile cosa trovano nella sua vagina

Forti dolori addominali hanno spinto una ragazza di 26 anni a recarsi presso il più vicino ospedale, con l’intento di scoprire cosa causasse quel fastidio così difficile da sopportare. Dopo una serie di analisi e indagini, i medici hanno scoperto l’arcano: la giovane aveva una tartaruga morta nella vagina. È accaduto a Tenerife e la diretta interessata si è dimostrata la più stupita di tutti visto che ha dichiarato di non avere alcuna idea di come la tartaruga sia finita proprio lì. Ecco perché la polizia locale ha avviato un’indagine per aggressione sessuale per andare a fondo nella vicenda e capire la dinamica dei fatti. La tartaruga ovviamente è stata prontamente estratta ma alla paziente è stata diagnosticata una grave infezione causata proprio dalla presenza del rettile lì dove nulla di simile sarebbe mai dovuto arrivare. Niente di grave, comunque: basterà seguire la cura prescritta dagli specialisti per poter superare tutto senza alcuna ripercussione fisica.

L’assurda storia è stata raccontata dai media locali e dal periodico ABC. Secondo quanto riportato, tutto è cominciato dopo che la ragazza ha partecipato ad una festa insieme ad alcuni amici britannici. Probabilmente il mix di alcol, musica e adrenalina ha annebbiato la mente e la memoria della ventiseienne. Non è dato sapere né come né quando la tartaruga si sia fatta largo nella vicenda. Non si sà nemmeno se l’animale fosse vivo al momento dell’ingresso. L’unica certezza è che si trattava di una tartaruga d’acqua dolce, di quelle comunemente vendute per uso domestico nei negozi di animali. L’ospedale che ha accolto la paziente si trova nel sud dell’isola, nel comune di Arona, nella località turistica di Los Cristianos. Nessuno ha voluto fornire commenti o diramare ulteriori informazioni per motivi di privacy. Anche la ragazza ha preferito rimanere nel più completo anonimato. La polizia locale ha solamente precisato che non si tratta di una fake news bensì di un fatto increscioso realmente accaduto.

Mal di pancia: è un dildo

Quello di Tenerife non è affatto un caso unico nel suo genere. Un uomo è giunto al pronto soccorso dell’ospedale Niguarda di Milano accusando dei fortissimi mal di pancia. Il dolore all’addome era talmente forte da impedirgli anche le più semplici attività quotidiane. Il paziente è stato sottoposto a diversi accertamenti, dai quali è emersa subito una realtà ben diversa da quella che ci si sarebbe aspettati: nel corpo del paziente c’era un dildo di 60 centimetri. A metterlo era stato lui stesso, per un gioco erotico finito male che lo ha portato sotto ai ferri. È bastata una semplice radiografia per individuare l’oggetto e la sua esatta posizione. In sala operatoria, l’équipe medica guidata dal dottor Dioscoridi ha dovuto affrontare una sfida piuttosto impegnativa per estrarre il dildo, data la dimensione e la composizione dell’oggetto. La soluzione è stata quella di ricorrere ad un lazo per agganciare il corpo estraneo e tirarlo fuori. A quanto pare l’idea si è rivelata vincente, tant’è che il paziente ha potuto lasciare l’ospedale nello stesso giorno dell’intervento senza riportare alcuna conseguenza.

Photo credits Pinterest

Commenti

commenti