Dieta brucia-grassi: 5 ingredienti indispensabili per dimagrire

Identificare una dieta brucia-grassi che permetta di evitare l’impennata di grassi nel sangue dopo un pasto era l’obiettivo principale di un team di ricercatori italiani e per la precisione del gruppo dell’Università Federico II di Napoli coordinato dal dott. Giuseppe Della Pepa. Proprio lui ha spiegato in termini tecnici quale sia stata l’importante scoperta raggiunta dal loro lavoro: “Una dieta ricca in polifenoli migliora la concentrazione dei lipidi in fase postprandiale”, ha dichiarato. Volendo tradurre e attuare i consigli nella propria alimentazione, bisogna partire dal presupposto che questi polifenoli sono l’elemento chiave per poter diminuire il girovita e al tempo stessa limitare problemi cardiovascolari o legati al diabete. Alla ricerca dei polifenoli sono stati identificati 5 alimenti che decisamente non possono mancare a tavola.

Questi 5 amici della linea e della salute sono il the verde deteinato, la marmellata di mirtillo, l’olio extra vergine d’oliva, la rucola e il caffè decaffeinato. Nulla di difficile da trovare, per un mix di sapori e sostanze nutritive che possono rendere i pasti gustosi e ipocalorici. Come se ciò non bastasse, è possibile aggiungere anche un sesto alimento ottimo per bruciare i grassi: la cioccolata fondente. Per arrivare a questa conclusione i ricercatori hanno condotto uno studio che ha coinvolto 78 persone di entrambi i sessi, di età compresa fra i 35 e i 70 anni, tutti caratterizzati da una circonferenza vita elevata e un’altra (o più) componenti della sindrome metabolica. I volontari sono stati divisi in due gruppi che hanno seguito due diete molto simili, sebbene una delle due fosse particolarmente ricca di polifenoli. Inutile dire che quest’ultima ha portato ottimi risultati. L’aspetto più positivo è che per seguire la dieta non bisogna affatto stravolgere le proprie abitudini. Al contrario, basta confermarle adottando qualche piccola modifica (come la scelta del the deteinato e del caffé decaffeinato) e altrettanto modeste rinunce: meno alcolici e dolci – ma la cioccolata fondente può sopperire alla seconda mancanza – e più attività fisica completano il quadro.

LEGGI ANCHE: GLI YOGURT NON SONO TUTTI MAGRI: QUALI SONO PEGGIO DELLA COCA-COLA

Photo credits Instagram

Commenti

commenti