L’olio d’oliva fa bene al cuore: evita infarto e ictus [VIDEO]

L’olio extravergine d’oliva è parte integrante della dieta mediterranea e della cucina italiana. Oltre ad essere un condimento gustoso, capace di rendere perfetta qualsiasi ricetta, uno studio recente ha dimostrato numerosi benefici per il cuore. Tutto merito della sua capacità di intervenire su una molecola chiamata ApoA-IV che, a sua volta, sarebbe in grado di controllare le piastrine. Occorre tener presente che le piastrine possono aggregarsi in modo improprio, causando blocchi della circolazione e, di conseguenza, anche ictus o infarti. “Questo è il primo studio che collega ApoA-IV con piastrine e trombosi”, ha dichiarato il primo ricercatore dello studio Heyu Ni.

“Con questo lavoro abbiamo spiegato perché livelli più alti di ApoA-IV possono rallentare l’accumulo di placche nei vasi sanguigni, noto come aterosclerosi, perché questo processo è anche correlato alla funzione delle piastrine”, ha concluso il dott. Heyu Ni. Livelli più alti di questa molecola equivalgono ad un miglioramento della salute del cuore e corrisponderebbero ad una maggior assunzione di cibi che hanno alti livelli di grassi insaturi. Tra cui, appunti, l’olio extravergine d’oliva.

LEGGI ANCHE: L’OLIO D’OLIVA AIUTA LA VIRILITÀ: PERCHÉ È MEGLIO DEL VIAGRA

Photo credits Pinterest

Commenti

commenti