Calvizie: nel tuorlo d’uovo c’è un composto che stimola la ricrescita

Per combattere la calvizie ci si può affidare al tuorlo d’uovo: una ricerca dimostra l’efficacia nella stimolazione di nuove cellule pilifere.

I ricercatori dell’Università di Osaka hanno buone notizie per tutte quelle persone che combattono con la calvizie. Se i capelli rappresentano motivo di orgoglio e vanto per chiunque, nonché un bene prezioso da preservare il più possibile, bisogna ammettere che col passare del tempo si è portati a rassegnarsi alla perdita di vigore e infine alla loro caduta. Secondo quanto pubblicato sul Journal of Medicinal Food, tuttavia, esiste un cibo tanto comune quanto efficace per limitare il problema e godersi più a lungo la propria chioma.

L’alimento in questione è il tuorlo d’uovo, nel quale ci sarebbe un composto efficace nello stimolare la crescita di nuove cellule pilifere. Il punto di partenza è stata una sostanziale differenza nel fenomeno di alopecia negli uomini e nelle donne. Ecco perché alcuni farmaci possono rivelarsi utili negli uni ma non nelle altre e viceversa, visto che l’attività androgenica ha caratteristiche che differiscono tra uomini e donne. Interrogandosi sul modo in cui proteggere i capelli, i ricercatori sono partiti dall’uovo di gallina: poiché nei polli le piume cominciano a crescere precocemente – ovvero intorno ai 14-15 giorni dopo la schiusa – proprio l’uovo di gallina poteva contenere un fattore chiave per la crescita dei capelli.

Sono stati così condotti degli esperimenti sui topi: i follicoli umani sono stati impiantati nella loro cute, per poi somministrare un preciso composto del tuorlo d’uovo che è stato denominato Hgp (Hair grow peptide). Questo si è dimostrato capace di stimolare la produzione di Vegf, cruciale per la riparazione e la crescita delle cellule dei capelli. Non male, considerando che l’uovo rappresenta un alimento estremamente benefico e ricchissimo dal punto di vista nutrizionale. I motivi per assumerlo con regolarità non mancano, senza farsi condizionare dal pregiudizio del colesterolo (fermamente smentito da alcuni esperti del settore).

Calvizie: nel tuorlo d'uovo c'è un composto che stimola la ricrescita

Photo credits Facebook

Commenti

commenti