4 minuti, 28 giorni: un nuovo corpo

4 minuti al giorno per 28 giorni aiutano ad ottenere un corpo nuovo, più tonico e snello: basta affidarsi al plank, superando ogni giorno un po’ di più i propri limiti.

Se 28 giorni sembrano pochi per migliorare il proprio corpo allora forse bisognerebbe provare un esercizio particolarmente intenso e completo che permette di mettersi alla prova e superare i limiti che si crede di avere. L’esercizio in questione è il plank, ovvero un’isometria da fare sdraiati a terra immobili con le gambe tese e il peso del corpo poggiato sugli avambracci (l’immagine in alto aiuta a fugare ogni dubbio).

La sfida è restare davvero fermi, un’impresa molto più complessa di quello che potrebbe sembrare. I benefici però sono evidenti, visto che il plank allena tutti i muscoli del corpo in una sola volta con particolar riguardo per addominali, schiena, spalle, glutei e gambe. Il workout consigliato dagli esperti è una sorta di sfida da fare con se stessi. Si comincia con 20 secondi di esercizio, aumentando giorno dopo giorno fino a raggiungere l’ambizioso traguardo di 4 minuti. Ecco lo schema da seguire scrupolosamente per migliorare la muscolatura e la resistenza fisica:

  • 1 giorno: 20 secondi
  • 2 giorno: 20 secondi
  • 3 giorno: 30 secondi
  • 4 giorno: 30 secondi
  • 5 giorno: 40 secondi
  • 6 giorno: riposo
  • 7 giorno: 45 secondi
  • 8 giorno: 45 secondi
  • 9 giorno: 60 secondi
  • 10 giorno: 60 secondi
  • 11 giorno: 60 secondi
  • 12 giorno: 90 secondi
  • 13 giorno: riposo
  • 14 giorno: 90 secondi
  • 15 giorno: 90 secondi
  • 16 giorno: 120 secondi
  • 17 giorno: 120 secondi
  • 18 giorno: 150 secondi
  • 19 giorno: riposo
  • 20 giorno: 150 secondi
  • 21 giorno: 150 secondi
  • 22 giorno: 180 secondi
  • 23 giorno: 180 secondi
  • 24 giorno: 210 secondi
  • 25 giorno: riposo
  • 26 giorno: 210 secondi
  • 27 giorno: giorno: 240 secondi
  • 28 giorno: mantenere il più possibile, superando i 4 minuti se possibile

Infine, qualche consiglio per eseguire al meglio il plank: la parte superiore del corpo deve mantenere una linea retta quando si poggia sui gomiti e sulle dita dei piedi. Nel mantenere la linea retta, occorre eseguite dei respiri profondi contraendo addome e glutei. Cercare di bilanciare il peso del corpo su gambe e gomiti, così da non perdere l’equilibrio.

4 minuti, 28 giorni un nuovo corpo

LEGGI ANCHE: MISSIONE PANCIA PIATTA: LA TOP 3 DEI MIGLIORI ESERCIZI

Photo credits Facebook

Commenti

commenti