È dislessica: sull’aereo usa il linguaggio dei segni per tranquillizzare un sordo [VIDEO]

Clara Daly è una ragazzina di 15 anni affetta da dislessia. Il disturbo neurocognitivo, tuttavia, non ha tolto nulla alla sua generosità e alla voglia di rendersi utile. Lo può testimoniare Tim Cook, un uomo di 64 anni che ha avuto un piccolo problema su un volo dell’Alaska Airlines partito da Boston e diretto a Portland. L’uomo è sordo e cieco, così sull’aereo non riusciva a comunicare con nessuno. Clara, però, aveva preso lezioni di lingua dei segni americana e ha pensato di mettere a frutto le sue conoscenze per aiutare quel passeggero così svantaggiato. L’adolescente ha spiegato all’uomo passo passo quello che stava accadendo e ha comunicato con lui per l’intera durata del volo. Per rassicurarlo Clara gli ha anche preso la mano, così i due sono rimasti vicini tutto il tempo. Inutile dire che Tim si è sentito completamente a proprio agio e che ogni paura è stata dissipata. La scena non è passata inosservata: un altro passeggero ha scattato una foto spiegando sui social quello che era successo. Com’era prevedibile la storia è piaciuta molto, è ben presto diventata virale e ha fatto ricadere su Clara un mare di complimenti. La sua presenza è stata davvero un dono per Tim: e pensare che era lì per puro caso, dopo che il diretto per Los Angeles che avrebbe dovuto prendere era stato cancellato.

LEGGI ANCHE: DISLESSIA: I CANI DA LETTURA POSSONO AIUTARE I BAMBINI A SUPERARE QUESTO DISTURBO

Photo e video credits Facebook

Commenti

commenti