Giornata mondiale del sonno: perché migliora anche il sesso

La Giornata mondiale del sonno 2018 è prevista per venerdì 16 marzo, caratterizzata da consulenze gratuite e visite personalizzate: dormire bene migliora la vita… e anche il sesso.

Sesso e sonno sono legati da un doppio filo e il punto di connessione tra questi due elementi è lo stress. Il soggetto stressato dorme male e ciò provoca ripercussioni sulla sua sfera sessuale ma è vero anche il contrario, fare poco sesso può causare problemi anche nel sonno. E, in entrambi i casi, si mette a dura prova la propria salute psicologica. A dimostrarlo non mancano i dati scientifici. Una ricerca pubblicata sul Journal of Sexual Medicine ha spiegato che dormire anche solo un’ora in più aumenta del 14 per cento la possibilità (e il desiderio) di avere un rapporto sessuale.

La sessuologa Laurie Mintz ha confermato la stessa tesi al Sun, rigirando la questione: molti problemi sessuali sono dirette conseguenze dell’insonnia. Tutto gravita intorno al cortisolo, visto che lo stress ne rilascia quantità elevate e diminuisce anche i livelli di testosterone (che riveste un ruolo fondamentale nel desiderio sessuale). Il pensiero della National Sleep Foundation è volato alle neomamme poiché in troppe tendono ad interrompere i rapporti col partner: la notte dormono poco e gli effetti negativi investono anche la loro vita di coppia.

A soffrirne sono molto più le donne rispetto agli uomini poiché quest’ultimi hanno livelli molto più elevati di testosterone è quindi lo tollerano molto più delle mamme. Infine, c’è chi ha ricordato che fare poco sesso può causare irritabilità e insonnia mentre un rapporto soddisfacente conduce ad un sonno migliore. L’orgasmo fa diminuire il cortisolo e al tempo stesso aumenta l’ossitocina, ecco perché sesso-orgasmo-sonno diventano 3 componenti fondamentali per un benessere che dura 24 ore al giorno. La Giornata mondiale del sonno ha proprio questo obiettivo: aumentare la consapevolezza che qualità del sonno significa anche qualità della vita. Come ogni anno non mancheranno consulenze personalizzate volte a diffondere la cultura del buon riposo.

Giornata mondiale del sesso: perché migliora anche il sesso

SESSO E SONNO: L’EQUILIBRIO PERFETTO PER RAPPORTI PIÙ FREQUENTI

Photo credits Facebook

Commenti

commenti