“Aneurisma durante il sesso”, poi l’autopsia rivela una realtà ben diversa

L’ex chef Robert Trigg ha giustificato la morte della fidanzata in modo insolito: secondo lui il decesso sarebbe stato causato da un aneurisma dopo il loro ultimo rapporto sessuale. Eppure l’autopsia ha rivelato una realtà ben diversa…

Robert Trigg è un ex chef dalla spiccata fantasia. Accusato dell’omicidio di due delle sue ex fidanzate – Caroline, 35 anni, e Susan, 52 – ha provato a difendersi da entrambe le accuse giustificandosi in modo a dir poco estroso. Nel primo caso, come raccontato minuziosamente dal Mirror, la giovane Caroline è stata trovata priva di vita nel suo letto. Il fidanzato ha dichiarato di aver trovato la ragazza priva di vita nel suo letto, deceduta per cause naturali ovviamente. Ma non solo: l’ex chef ha detto che con ogni probabilità la morte di Caroline è stata causata da un’emorragia cerebrale verificatosi dopo il loro ultimo rapporto sessuale. Che si sia ispirato ad un recente fatto di cronaca, ovvero la storia di una mamma colpita da aneurisma in seguito ad un rapporto col marito durante la gravidanza? (per maggiori informazioni basta seguire il link in fondo alla pagina)

La tesi già traballante è stata smentita dall’autopsia: con ogni probabilità l’emorragia cerebrale è stata causata da un urto, il che fa pensare a delle percosse più che a un rapporto sessuale. Se ciò non bastasse ad accusare l’uomo, è curioso pensare alla strana “coincidenza” che si è venuta a creare. Anche la sua seconda fidanzata Susan, infatti, è morta in circostanze misteriose. Il referto medico ha parlato di soffocamento, ma l’uomo ha riportato tutto il suo risentimento. A quanto pare, infatti, l’avrebbe schiacciata con il suo corpo senza rendersi conto che le stava facendo del male.

Inutile dire che le due teorie appaiono assai poco convincenti e che gli indizi portano tutti ad un unico responsabile: Robert. Il processo è solamente agli inizi, eppure sembra più che mai probabile che il fidanzato delle vittime possa finire in carcere per queste due morti improvvise. In attesa che la giustizia faccia il suo corso non resta che constatare l’assurdità della linea difensiva del fantasioso ex chef.

"Aneurisma durante il sesso": ma l'autopsia rivela una realtà ben diversa

LEGGI ANCHE: PARALIZZATA DOPO UN ORGASMO: DONNA INCINTA RESTA SULLA SEDIA A ROTELLE

Photo credits Facebook

Commenti

commenti