Scandalosa domanda di una mamma: “Dormo nuda con mio figlio di 16 anni, è sbagliato?”

“È sbagliato per me (sono una mamma) dormire nuda con mio figlio di 16 anni?”. Questa la domanda che ha infiammato un forum pubblico. Reale ingenuità o disturbi sessuali per la curiosa genitrice?

Una giovane mamma che chiede consiglio ad altre mamme in un forum pubblico (quora.com): cosa ci può essere di meno malizioso? La risposta non apparirà più ingenua una volta data la natura della domanda. La donna è infatti ammesso di avere una bizzarra abitudine: dormire completamente nuda con il figlio di 16 anni. Dopo tanti anni e nessun’altra persona che abbia mai ammesso di fare la stessa cosa con i propri figli, le è venuto un dubbio: c’è forse qualcosa di sbagliato in questa pratica? Inutile dire che la risposta universale è stato un gigantesco “sì” da tutti i fronti.

Oltre ad averle risposto in modo affermativo, molte persone l’hanno messa in guardia sulle azioni legali che potrebbero essere intraprese alla luce di queste rivelazioni. Per molte persone, infatti, potrebbe trattarsi di abuso su minore. Oltre 500.000 persone hanno visualizzato il post della giovane mamma, tra cui alcuni esperti di pedagogia che hanno sottolineato la pericolosità del gesto: “Questa è la cosa più imbarazzante da fare, non capisco la tua intenzione nel decidere di dormire nuda con tuo figlio. Raggiunta l’adolescenza il ragazzo comincia ad avere impulsi fortissimi verso le ragazze e a volte potrebbe dimenticare che sei sua madre. Questo potrebbe portare a conseguenze molto gravi che poi finirebbero col farvi sentire entrambi molto colpevoli. Per favore, smetti immediatamente”.

Scandalosa domanda di una mamma: "Dormo nuda con mio figlio di 16 anni, è sbagliato?"

Altri utenti si sono limitati a condannarla affermando che la donna potrebbe essere arrestata, denunciata o costretta ad andare in psicanalisi. Altre persone hanno davvero preso sul serio la questione e hanno considerato tutte le possibilità: se mamma e figlio vivono in una casa piccola con una sola stanza da letto, possono dormire nella stessa camera ma in due letti separati (e, ovviamente, con i vestiti addosso). Se per la donna la nudità non è un problema, deve considerare al tempo stesso le normali convenzioni sociali: il ragazzo potrebbe reputare un simile atteggiamento ‘normale’ e ci potrebbero essere delle ripercussioni gravi sulla sua vita futura. L’adolescenza è un periodo particolarmente complesso e temi quali sessualità e nudità devono rientrare immediatamente nei giusti binari.

Un’altra mamma le ha lanciato il più accorato degli appelli: “Spero che tuo figlio cresca e diventi un uomo per bene. Non distorcere le sue percezioni, per favore rimettiti i vestiti!”. La diretta interessata non ha mai ammesso di vedere malizia in questa vicenda. Sarà nato tutto da un particolarissimo malinteso o è lei la prima ad avere qualche problema da risolvere con la propria sessualità?

Photo credits Facebook

Commenti

commenti