La dieta dei 7 giorni: dimagrire 5 chili senza sentire la fame

Sono due le preoccupazioni più grandi quando ci si mette a dieta: sentire la fame e tralasciare alcuni nutrienti fondamentali per il corpo. La dieta dei 7 giorni promette di evitare entrambi i problemi.

La dieta dei 7 giorni parte da un presupposto: per dimagrire con facilità senza incappare in problemi di salute bisogna garantire al corpo i giusti nutrienti e al tempo stesso fargli soffrire la fame il meno possibile. Il modo migliore per ottenere risultati è quello di depurarsi e una settimana rappresenta l’arco di tempo più adatto allo scopo.

Prima di cominciare, tuttavia, bisogna capire che per evitare l’effetto yo-yo non si deve tornare a commettere i soliti peccati di gola non appena si cominciano a vedere i primi risultati. Piuttosto, ci si deve soffermare su alcune buone abitudini da portare avanti con continuità: bere molto, dormire regolarmente, dedicarsi all’attività fisica. Se le maniglie dell’amore tardano a scomparire non bisogna però scoraggiarsi: meglio armarsi di pazienza e proseguire più a lungo con la dieta. Per dare una chance alla dieta dei 7 giorni bisogna seguire questo regime alimentare giorno per giorno:

Giorno 1: occorre prepararsi al regime dimagrante, mangiando quindi solo frutta per le prime 24 ore. È ammessa qualsiasi tipologia, sia fresca che in scatola.
Giorno 2: a pranzo carboidrati complessi (verdure) condite con un filo d’olio. Questo mix limiterà le calorie pur garantendo un senso di sazietà e soprattutto la giusta dose di nutrienti e fibre.
Giorno 3: unendo il giorno 1 e il giorno 2, l’alimentazione dovrà prevedere solo frutta e verdura, ad esclusione delle patate.
Giorno 4: l’inizio della dieta avrà fatto perdere un po’ di sodio e potassio, i quali verranno reintegrati con banane (LEGGI ANCHE: MENOPAUSA: LE BANANE ABBASSANO IL RISCHIO DI ICTUS), latte e qualche zuppa. Il ruolo principale spetta alle banane: si può arrivate a mangiarne 8!
Giorno 5: riso integrale e pomodori, per introdurre le fibre e favorire la digestione.
Giorno 6: vale lo stesso discorso del giorno 5, con l’aggiunta di qualche verdura per aumentare il consumo di vitamine e fibre.
Giorno 7: riso integrale, verdure e frutta completano il programma. La bilancia dovrebbe segnare -5 chili e l’organismo di sicuro si sarà ripulito a fondo.

Photo credits Facebook

Commenti

commenti