Riso Biryani alle verdure: ricetta esotica che viene dal Pakistan

Il riso Biryani deve il suo nome alla parola ‘beryan’, che significa fritto o arrostito. La ricetta è caratterizzata da una particolare preparazione molto diffusa in India settentrionale, Pakistan e Bangladesh: il riso viene infatti cucinato separatamente e poi insaporito con una salsa speziata di carne, delle verdure, uova oppure pesce. Ricco di odori e gusti intensi, il riso Biryani sarà apprezzato da chiunque sia curioso di sperimentare piatti dal carattere forte, certamente lontani dalle tradizioni culinarie italiane.

Ingredienti per 6 persone:

  • 400 g di riso
  • 5 patate grandi
  • 2 cipolle
  • 125 g di burro
  • 1 e 1/2 tazza di latte
  • q. b. peperoncino
  • q. b. sale
  • 125 g di yogurt naturale
  • 6 cucchiai di olio
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere o grattugiato
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 pizzichi di zafferano
  • 3-4 foglie di alloro
  • 1 cucchiaio di Masale per riso
  • 1 cucchiaio di pistacchi e/o uvetta

Pelare e tagliare le patate a fette, poi farle saltare in olio insaporito con lo zafferano e mezza tazza di latte. Aggiungere al composto lo yogurt e il masala e lasciar riposare. Preparare il riso, lasciarlo in ammollo in acqua per 10 minuti e farlo bollire in acqua salata con le foglie di alloro per tre quarti del tempo di cottura. Nel frattempo, tagliare a strisce sottili le cipolle e ripassarle nell’olio e nel pesto di aglio, zenzero, peperoncino e sale, precedentemente preparato.

In una padella a fondo largo, stendere a strati alterni le cipolle, le patate e il riso, versare il restante latte e decorare con pistacchi e uvetta. Coprire il composto con un coperchio e lasciar cuocere a fuoco basso per altri 10/15 minuti. Prima di servire mescolare accuratamente.

Riso Biryani alle verdure: una ricetta esotica che viene dal Pakistan

LEGGI ANCHE: RISOTTO MIMOSA: COME PREPARARLO, PERCHÉ SI CHIAMA COSÌ

Photo credits Facebook

Commenti

commenti