Dieta dei legumi: mirata per eliminare il grasso addominale

La dieta dei legumi sfrutta il loro elevato potere saziante e la presenza della spermidina per bruciare il grasso addominale e perdere fino a 5 chili: il menù da seguire e tanti consigli utili.

Nulla di più facile che seguire la dieta dei legumi. La varietà è notevole in ogni stagione, i sapori non mancano e nemmeno le idee per ricette gustose ma assolutamente light. Queste probabilmente le ragioni del successo di questo regime alimentare semplice ma efficace, indicato per tutti ad eccezione di donne incinte, soggetti diabetici o affetti da particolari patologie. In quel caso, ovviamente, occorre consultare il medico prima di modificare la propria alimentazione.

La dieta dei legumi ha un obiettivo ambizioso: bruciare il grasso addominale ed eliminare 5 chili. Per farlo sfrutta due caratteristiche in particolare: l’elevato potere saziante, valido aiuto per chiunque faccia fatica a seguire un regime alimentare ipocalorico, e la presenza della spermidina. Questa è coinvolta nel metabolismo cellulare, ovvero nel sostegno vitale all’interno delle cellule degli organismi umani. Ma, teoria a parte, la spermidina è un vero e proprio elisir di lunga vita perché protegge il cuore e riduce il rischio di patologie cardiovascolari. Ma cosa bisogna mangiare esattamente secondo la dieta dei legumi? Ecco il menù settimanale da seguire:

  • Lunedì: a colazione una tazza di latte scremato con 30 grammi di cereali integrali. A pranzo un piatto di pasta e fagioli, 200 grammi di pollo ai ferri e verdure grigliate. A cena 100 grammi di bresaola con rucola e parmigiano, insalata verde e pomodori, 30 grammi di pane integrale.
  • Martedì: a colazione uno yogurt magro ed un frutto di stagione. A pranzo insalata verde con un uovo sodo, 100 grammi di tonno e 100 di fagioli. A cena 200 grammi di seppie con piselli più un piatto di zucchine grigliate.
  • Mercoledì: a colazione un caffè (oppure un thè al limone) e 3 fette biscottate integrali con la marmellata. A pranzo 70 grammi di spaghetti integrali al pomodoro, 150 grammi di carne ai ferri con verdure grigliate. A cena passato di verdure, 180 grammi di piselli con 80 grammi di tonno e 30 grammi di pane integrale.
  • Giovedì: a colazione uno yogurt alla frutta, una fetta di pane integrale ed un cucchiaino di miele. A pranzo 70 grammi di riso integrale con i pomodorini, 200 grammi di pesce ai ferri e verdura lessa. A cena una zuppa di legumi con 90 grammi di formaggio fresco e verdure grigliate. 30 grammi di pane integrale.
  • Venerdì: a colazione una tazza di latte scremato con 30 grammi di cereali integrali. A pranzo un piatto di pasta e lenticchie, 200 grammi di tacchino ai ferri e verdure crude. A cena 80 grammi di bresaola, rucola e parmigiano; infine, insalata verde e pomodori accompagnati dai soliti 30 grammi di pane integrale.
  • Sabato: a colazione un bicchiere di latte di soia e 4 fette biscottate integrali. A pranzo un piatto di minestrone con legumi, una frittata con due uova, insalata con i cetrioli e pomodoro. A cena 200 grammi di salmone al vapore e verdure alla griglia; per concludere, una coppa di frutti di bosco.
  • Domenica: a colazione un caffè (oppure un thè al limone) e 4 biscotti integrali. A pranzo, 200 grammi di spezzatino con piselli e insalata mista. A cena un passato di verdure con legumi, 100 grammi di formaggio spalmabili (tipo Philadelphia) e verdure grigliate accompagnate da 30 grammi di pane integrale.

Dieta dei legumi: mirata per eliminare il grasso addominale

LEGGI ANCHE: FARE LA SPESA COL PROFESSOR BERRINO: COSA COMPRARE E COSA NO

Photo credits Facebook

Commenti

commenti