Salviamo Elisa: l’appello social riesce a trovare un donatore

Salviamo Elisa, una bambina di 3 anni affetta da una rara forma di leucemia infantile: l’appello social dei suoi genitori, sostenuta da diversi vip, le ha finalmente permesso di trovare un donatore compatibile.

Elisa ha solo 3 anni ma è ricoverata al Bambin Gesù di Roma da diversi mesi in attesa dell’unica cosa che potrebbe salvarle la vita: un trapianto. La bambina è affetta da una rara forma di leucemia infantile, così il papà Fabio ha creato la pagina Facebook Salviamo Elisa per cercare un donatore compatibile. La pagina è cresciuta giorno dopo giorno arrivando ad essere seguita da oltre 50.000 persone. Il vero successo, tuttavia, non sono certo i numeri bensì l’arrivo di un donatore disposto ad aiutare Elisa. Non si tratta di un gemello genetico ma di una persona compatibile al 90 per cento, adatto comunque a portare a compimento l’impresa.

L’appello on-line era stato sostenuto da vip quali Fiorello, Paolo Conte, Umberto Tozzi e Anastacia. La visibilità che il loro intervento aveva dato alla storia di questa sfortunata bambina ha fatto sì che i centri trasfusionali fossero inondati di richieste. La generosità non è mancata ma ovviamente bisognava individuare il profilo compatibile con quello della piccola paziente. La persona giusta alla fine è arrivata e per la piccola Elisa le cose sembrano essersi messe nel verso giusto. Non resta che attendere il normale iter ma se tutto andrà bene la bambina potrà avere l’opportunità di condurre una vita normale esattamente come i suoi coetanei.

Papà Fabio, al settimo cielo per quanto accaduto, vuole intraprendere un progetto molto più ambizioso grazie al fatto che la pagina Salviamo Elisa è diventata una comunità cospicua: utilizzarla per invitare il maggior numero di persone a sottoporsi alla tipizzazione, ovvero un esame del sangue che permette di tracciare il proprio profilo ed entrare nel registro dei donatori di midollo osseo. È stato lui stesso a comunicarlo sulla pagina Facebook dedicata a sua figlia. Oltre alla vita di Elisa, perché non volerne salvare molte altre?

Salviamo Elisa: l'appello social riesce a trovare un donatore

LEGGI ANCHE: LEI È MALATA DI LEUCEMIA, IL SEXY ATTORE LA ADOTTA COME NONNINA

Photo credits Facebook

Commenti

commenti