Salmonella nel latte per bambini: contaminati 35 neonati

Del latte contaminato da salmonella è finito sul mercato causando l’infezione in 35 neonati: il marchio incriminato e le conseguenze che bisogna aspettarsi.

L’azienda Lactalis deve affrontare una spinosa questione in seguito all’epidemia di salmonella che ha colpito più di 35 bambini in Francia. Il tribunale distrettuale di Parigi ha aperto prontamente un’indagine per far luce sui motivi che hanno portato a questa pericolosa e inopportuna contaminazione. A far partire l’inchiesta preliminare ci hanno pensato i reclami depositati dai genitori dei piccoli che hanno avvertito un malore in seguito, appunto, al consumo di alcune confezioni di latte a marchio Lactalis. Il prodotto era contaminato con una specie di salmonella chiamata Salmonella agona che per fortuna non è molto pericolosa per la salute.

La tenera età delle baby-vittime tuttavia complica la situazione: tra i 35 neonati colpiti dalla salmonella, 16 sono stati ricoverati in ospedale. Per fortuna nessuno si trova in pericolo di vita ma le loro condizioni non risultano ancora stabili. Il latte è stato contaminato da alcuni processi produttivi errati che hanno avuto luogo nell’impianto di Craon (Mayenne) nel corso del primo trimestre del 2017. L’ufficio centrale per la lotta alla salute pubblica e ambientale (Oclaesp) ha predisposto quindi il ritiro generale di alcuni lotti.

Dopo essersi inizialmente limitata al ritiro di quei lotti, Lactalis si è ritirata anche dal mercato nazionale ed internazionale con tutti i prodotti per l’infanzia e nutrizionali confezionati in quello stabilimento di Craon. Il ritiro ha riguardato i prodotti a marchio Picot e Milumel (entrambi polveri e cereali per l’infanzia), nonché Taranis (una miscela di amminoacidi in polvere per il trattamento di alcune patologie). La società ha istituito anche un numero verde (800 120 120) per fornire tutte le indicazioni utili ai consumatori circa la grave contaminazione. L’allerta è scattato per i residenti in Francia ma non solo per loro, visto che il marchio Lactalis esporta alcuni prodotti anche in Italia.

Salmonella nel latte per bambini: contaminati 35 neonati

LEGGI ANCHE: RITIRATO SALAME PICCANTE CON SALMONELLA: I LOTTI PERICOLOSI

Photo credits Facebook

Commenti

commenti