Dieta detox del kiwi: il menù settimanale e il parere del nutrizionista

La dieta del kiwi permette di sgonfiarsi e di perdere in fretta qualche chilo: cosa mangiare giorno per giorno e cosa ne pensa il nutrizionista.

Il kiwi è un frutto che si presta benissimo a diete lampo e ipocaloriche grazie all’’elevata concentrazione di vitamina C e fibre. Quest’ultima proprietà rende la dieta del kiwi particolarmente adatta a chi soffre di stitichezza ma, al tempo stesso, bisogna fare attenzione ai soggetti più delicati: non tutti gli intestini tollerano bene un frutto che ne è così ricco (è sconsigliato, inoltre, a chi soffre di colite, diverticoli, morbo di Crohn in fase acuta oppure retto-colite ulcerosa). Il kiwi ha dalla sua altre doti: contiene poche calorie, è ricco di antiossidanti, ha forti proprietà diuretiche e disintossicanti, è un frutto piccolo e facile da portare con sé anche se si passano molte ore fuori casa.

Ma cosa ne pensa la nutrizionista? Il sito GreenMe.it lo ha chiesto a Enrica Bovio, biologa nutrizionista e molecolare. Le sue considerazioni hanno analizzato pro e contro. Tra gli aspetti più positivi ci sono la reale perdita di peso (sebbene non venga intaccata la massa grassa), visto che si tratta di una dieta ipocalorica, e la presenza delle sopracitate fibre amiche dell’intestino. Tra gli aspetti negativi c’è invece il fatto che una dieta lampo come questa non educa ad un’alimentazione corretta. Il rischio, quindi, è quello di dimagrire in fretta ma di commettere i soliti errori riacquistando così altrettanto in fretta tutti i chili.

Chiunque volesse provare la dieta del kiwi deve innanzitutto porsi il limite di una settimana: meglio non andare oltre per non sovraccaricare il proprio organismo. Questo intervallo di tempo sarà sufficiente a constatare i primi risultati e ad ottenere un ottimo effetto detox. Ecco cosa bisogna mangiare giorno per giorno, considerando che si possono usare solamente 2 cucchiaini d’olio e che il kiwi servirà a dare un sapore esotico a insalatone, pesce e persino primi piatti.

  • Lunedì
    Colazione: 3 kiwi, 2 fette biscottate con marmellata (rigorosamente senza zucchero), the verde
    Pranzo: risotto con un condimento leggero (ad esempio i funghi), insalata e 1 kiwi
    Cena: zuppa di legumi, verdure miste e kiwi
  • Martedì
    Colazione: macedonia di frutta con 2 kiwi e the verde
    Pranzo: insalata di cereali con verdure miste e un kiwi
    Cena: vellutata di verdure di stagione, un affettato magro e 1 kiwi
  • Mercoledì
    Colazione: 3 kiwi, 2 fette biscottate con marmellata senza zucchero, the verde
    Pranzo: pasta al pesto, gamberetti e insalata, 1 kiwi
    Cena: formaggio magro (ad esempio ricotta o Parmigiano), verdure di stagione, pane integrale e 1 kiwi
  • Giovedì
    Colazione: 3 kiwi, 2 fette biscottate con marmellata senza zucchero, tè verde
    Pranzo: insalatona con verdure e formaggio, pane integrale, 1 kiwi
    Cena: bresaola e rughetta con pane integrale e kiwi
  • Venerdì
    Colazione: latte scremato con cereali integrali e 2 kiwi
    Pranzo: spaghetti o pasta di riso con verdure, fesa di tacchino, 1 kiwi
    Cena: pesce alla piastra con contorno di verdure (zucchine, carote, finocchi), pane integrale e 1 kiwi
  • Sabato
    Colazione: 1 yogurt magro con 2 kiwi a pezzi
    Pranzo: 80 g di pasta integrale al sugo con Parmigiano e verdure, 1 kiwi
    Cena: carne magra con verdure grigliate e 1 kiwi
  • Domenica
    Colazione: yogurt magro con due kiwi, un infuso
    Pranzo: 80 g di pasta al tonno, verdure di stagione, 1 kiwi
    Cena: passato di verdura con crostini di pane integrale e 1 kiwi

Dieta detox del kiwi: il menù settimanale e il parere del nutrizionista

LEGGI: DIETA ANTI-RAFFREDDORE: DAL KIWI AL SALMONE, I CIBI PER GUARIRE PRESTO E TORNARE IN FORMA

Photo credits Facebook

Commenti

commenti