Dall’anoressia al sollevamento pesi: “Il bodybuilding mi ha salvata”

Aroosha Nekonam non riusciva più a camminare a causa dell’anoressia: poi ha scoperto il bodybuilding e il sollevamento pesi, così è guarita.

La storia di Aroosha Nekonam, una ragazza inglese di 25 anni con una laurea in giurisprudenza, è comune a molte ragazze della sua età o anche più giovani. Nonostante un contesto familiare sereno e una vita priva di eccessi, alcune delusioni l’hanno portata ad un vero e proprio crollo emotivo. La sua autostima ad un certo punto sparisce e purtroppo lascia spazio all’anoressia. Se prima Aroosha ballava ed era piena si vita, si riduce pelle e ossa.

I medici erano talmente spaventati dalle sue condizioni da averle dato un consiglio duro da digerire: forse per lei sarebbe stato meglio ricorrere alla sedia a rotelle per muoversi, così da non affaticare il cuore. Oltre ai problemi alimentari sorgono quelli di insonnia: la giovane non riesce a dormire ed è debilitata a livelli preoccupanti.

Il calvario sembra non finire mai: nonostante la vicinanza dei suoi genitori e l’aiuto di validi specialisti, Aroosha proprio non riesce a reagire. È Metro.uk a raccontare la sua storia, che ad un certo punto arriva ad un bivio. Lei per fortuna prende la direzione giusta ed inizia a seguire una psicoterapia che dà buoni frutti e le permette passo dopo passo di uscire dal buco nero nel quale era finita. “L’ho fatto non solo per me, ma anche per la mia famiglia che avevo fatto soffrire così tanto”, ha dichiarato la giovane.

Il suo recupero è stato fenomenale, coadiuvato da un elemento importante come il bodybuilding. Non appena tornata in forze, Aroosha ha lasciato la danza e si è dedicata ad uno sport decisamente meno femminile: il sollevamento pesi. Oggi è una vera campionessa e ama condividere i suoi progressi su Instagram e Youtube.“Ero stufa di sentirmi debole. Con i miei post sensibilizzo le ragazze che hanno il mio stesso problema a reagire. Io ce l’ho fatta”, ha dichiarato. Il pubblico l’ha virtualmente abbracciata e ammira la sua testimonianza: non a caso le foto e i video diventano puntualmente virali.

Dall'anoressia al sollevamento pesi: "Il bodybuilding mi ha salvata"

Photo credits Instagram

Commenti

commenti