Brodo di pollo contro i malanni di stagione: la ricetta classica

Il brodo di pollo è un vero toccasana contro i malanni di stagione, oltre che una ricetta classica della tradizione italiana pronta ad allietare le giornate più fredde dell’anno. Si tratta di un vero concentrato di proteine, vitamine e minerali. Le nonne lo consigliavano già diversi decenni fa e facevano bene: il brodo di pollo rafforza il sistema immunitario, riduce le infiammazioni e la produzione di muco, combatte l’influenza e al tempo stesso attenua i sintomi del raffreddore, inoltre grazie al suo vapore ha un effetto decongestionante sulle vie respiratorie e calma la tosse.

Tutte queste doti lo rendono ideale per chi si ammala ma anche per le persone in convalescenza, fortemente debilitate o per le donne incinte (aiuta a costruire correttamente i tessuti fetali). Infine, se correttamente sgrassato, non contiene colesterolo ed idrata in profondità. Il procedimento per preparare il brodo di pollo tipico della tradizione è semplice: richiede pochi ingredienti ma non deve mancare la pazienza visto che la cottura dura più di un’ora.

Ingredienti:

  • 1,5 litri d’acqua
  • 0,8-1 kg di pollo
  • 150 g di carote
  • 150 g di cipolle
  • 80 g di sedano
  • 100 g di pomodorini (a piacimento)
  • 2 foglie d’alloro
  • q. b. chiodi di garofano
  • q.b. prezzemolo
  • q. b. sale

Mettere in una pentola sufficientemente capiente 1,5 litri di acqua fredda, il pollo, le carote, cipolle infilzate con i chiodi di garofano, il sedano, l’alloro, il prezzemolo e, se si desidera colorare leggermente il brodo, anche qualche pomodorino. Cominciare la cottura a fiamma viva e, una volta raggiunto un bollore stabile, abbassare il fuoco e far sobbollire per almeno un’altra ora, sistemando di sale a fine cottura secondo il proprio gusto.

Brodo di pollo contro i malanni di stagione: la ricetta classica

Photo credits Pinterest

Commenti

commenti