Praline al cocco light: niente latte né burro né panna

Ricordano i cioccolatini Raffaello ma sono più soffici e meno calorici. Si adattano perfettamente sia alla stagione più calda che all’inverno e sfruttano al meglio il sapore esotico del cocco. Ovviamente si tratta delle bianche praline ricoperte di scaglie, buone come dessert o anche come semplice spuntino da accompagnare ad un caffè, un the o un succo di frutta. Gli ingredienti da procurarsi sono pochi e facili da reperire, contengono poche calorie e si realizzano in poco tempo senza difficoltà. Se si ha l’accortezza di acquistare prodotti non contaminati, le palline possono essere mangiate anche dalle persone celiache.

Ingredienti per 6-8 praline (50 calorie l’una, circa):

  • 100 g di ricotta light
  • 40-50 g di farina di cocco (30 per le palline, 10 per infarinare)
  • q. B. dolcificante o zucchero
  • 10 gocce di aroma di vaniglia

Mescolare attentamente la ricotta con l’aroma di vaniglia e il dolcificante, unire anche il cocco e amalgamare bene il tutto. Chiudere la ciotola con uno strato di carta trasparente e lasciare in frigo a riposare per circa 30 minuti: il composto potrà così compattarsi alla perfezione.

Una volta estratto dal frigo, dividere l’impasto in porzioni da 20 g. Ogni porzione formerà una pallina, ecco perché andrà arrotondata e passata nel cocco. Nessuna paura se il cocco che rimarrà attaccato sarà poco: ne serve solo una piccola quantità per renderle leggermente “pelose”. Riporre le palline sui pirottini di carta oppure su un piatto da portata. Tenere in frigo fino al momento in cui verranno degustate.

Praline al cocco light: niente latte né burro né panna

LEGGI ANCHE: TORTA ALLE CAROTE CON GLI SCARTI DELLA CENTRIFUGA: RICETTA VEGAN

Photo credits Pinterest

Commenti

commenti