Dieta della mela: meno 4 chili in 2 settimane

La dieta della mela permette di perdere 4 chili in 2 settimane: perché e quale menù settimanale seguire per dimagrire senza problemi.

Una mela al giorno leva il medico di torno ma non solo quello. Le proprietà di questo frutto sono molteplici: è un potente antiossidante, contiene pro-vitamina A, vitamine B1, B2, B6, E e C, acido citrico, acido malico, niacina e acido folico, insieme a flavonoidi e carotenoidi. Non mancano nemmeno le fibre, il tutto apportando pochissime calorie al corpo (50 calorie per 100 g). È per tutte queste ragioni che la mela si rivela un ingrediente fondamentale per perdere peso, disintossicare e purificare l’organismo. Si tratta di un frutto che proviene dall’estremo oriente e in effetti la medicina cinese si è espressa approfonditamente nei suoi riguardi: riduce il “calore” e ha un effetto rinfrescante per i polmoni.

La mela è reperibile 12 mesi l’anno, così diventa semplice pianificare una dieta incentrata su questo frutto. Il segreto risiede nell’elevata quantità di fruttosio, uno zucchero semplice che si metabolizza lentamente aiutando così a mantenere il livello di glucosio nel sangue e affievolendo di conseguenza l’appetito. Ma qual è esattamente il menù da seguire? A colazione va consumato sempre un frullato di mela, carota, banana e latte scremato più 2 fette di pane tostato integrale (a scelta si può aggiungere un cucchiaino di miele oppure 35 g di for­maggio fresco). Ovviamente la dieta non va seguita per lunghi periodi e si consiglia sempre di consultare il proprio medico.

  • Lunedì. Pranzo: 100 g di vitella magra alla griglia con soia, un bicchiere di succo di mela verde con la buccia. Cena: frullato di mela, carota, banana e latte scremato.
  • Martedì. Pranzo: 1 pomodoro senza condimenti. Riso con verdure (spinaci, zucchine oppure zucca). Una mela cotta. Cena: verdure alla griglia più 100 g di pollo lesso senza pelle e 30 g di pane integrale.
  • Mercoledì. Pranzo: 250 g di merluzzo cotto. 250 g di cavolfiori cotti con poco olio. 75 g di pane bianco. Cena: spinaci al vapore con zenzero, 75 g di pesce bianco lesso più un frullato di mela, carota, banana e latte scremato.
  • Giovedì. Pranzo: 120 g di sogliola alla griglia, un peperone lesso e un bicchiere di succo d’arancia; Cena: frullato di mela, carota, banana e latte scremato, 200 g di merluzzo gratina­to con pomodori e olio, 1 mela cotta.
  • Venerdì. Pranzo: 250 g di merluzzo cotto, 250 g di cavolfiore cotto con un cucchiaino scarso di olio, 1 fetta di formaggio con miele. Cena: 100 g di vitella magra alla griglia, 150 g di pomodori crudi, 30 g di pane bianco, 150 g di riso con latte.
  • Sabato. Pranzo: 25 g di pomodori crudi, 200 g di verdure al vapore, 150 g di pollo senza pelle alla griglia, 30 g di pane, una pera. Cena: 100 g di petto di tacchino. Riso con verdure. Un bicchiere di succo di un frutto qualsiasi.
  • Domenica. Pranzo: uno yogurt magro, 150 g di riso verdure, 2 peperoni lessi, 1 arancia, 1 the verde. Cena: un bicchiere grande di succo con latte scremato, 200 g di merluzzo, 1 mela.

Dieta della mela: meno 4 chili in 2 settimane

LEGGI ANCHE: TORTA DI MELE IN PADELLA, PRONTA IN POCHI MINUTI [VIDEO]

Photo credits Pinterest

Commenti

commenti