Cozze ritirate: contengono biotossine marine, quali pericoli

Un lotto di cozze commercializzate da un’azienda della provincia di Ferrara è stato ritirato a causa della possibile presenza di biotossine marine: qual è e che rischi ci sono per i consumatori.

Il Ministero della Salute ha richiamato un lotto di cozze. La causa è la probabile presenza di biotossine marine in una quantità che supera i limiti previsti dalla normativa vigente. Ovviamente il provvedimento è rivolto ad un prodotto in particolare e non all’intera categoria. Si tratta di cozze a marchio Ittica Luciani Srl, un’azienda di Porto Garibaldi, frazione del comune di Comacchio (Ferrara), via dei Poderi. Il lotto ritirato è il numero L2999 del 22-23-24-25/09/2017. La confezione è quella che pesa 5 chili. Chi dovesse avere in casa il prodotto deve seguire il solito iter consigliato dalle autorità: evitarne il consumo e riportarlo al supermercato in cui era stato acquistato per poterlo cambiare o ricevere un rimborso.

Non c’è pace, quindi, per l’universo alimentare italiano. Sebbene l’allarme degli spinaci surgelati Millefoglia Bonduelle sia stato ritirato (il link in fondo alla pagina ricorda l’accaduto) per l’assenza di mandragola che è stata certificata da analisi più approfondite, va detto che la provincia di Ferrara era già stata coinvolta da un problema simile qualche tempo fa. In quel caso si trattava di molluschi sottovuoto commercializzati dall’azienda Euroittica di Goro. Anche in quel caso il Ministero della Salute aveva predisposto il ritiro per evitare intossicazioni alimentari o quadri sanitari compromessi.

Le biotossine marine che potrebbero trovarsi nelle cozze Ittica Luciani Srl sono pericolose in quanto resistenti alla cottura. Se l’organismo ne ingerisce quantità troppo elevate si espone al rischio di pericolose tossinfezioni (ovvero una malattia determinata dal consumo di alimenti contenenti sia tossine che batteri), con danni per il corpo anche gravi. Il caso di queste cozze ritirate dal mercato è il terzo più importante nel mese di ottobre e ricorda un aspetto da non ignorare mai quando si acquista questo tipo di alimento: assicurarsi sempre della tracciabilità della provenienza del prodotto e della presenza dell’etichettatura, sia quando si compra al supermercato che quando si compra in pescheria.

Cozze ritirate: contengono biotossine marine, quali pericoli

LEGGI ANCHE: SPINACI BONDUELLE ALLUCINOGENI: LOTTI RITIRATI, POI ARRIVA LA SMENTITA

Photo credits YouTube

Commenti

commenti