Padre di 3 figli rimane incinto: è un ermafrodita che si è autofecondato

Un uomo di 55 anni ha dichiarato di essere rimasto incinto a causa di un ovulo impazzito che si è autofecondato: i medici sono scettici ma a dicembre dovrebbe avvenire il parto cesareo.

Incinto per un’auto-fecondazione

Si chiama Corrado, ha 55 anni e 3 figli avuti dall’ex moglie. Abita a Mongrando, in provincia di Biella, e il suo caso è stato definito eccezionale. Semplicemente, l’uomo ha dichiarato di essere un ermafrodita e di essere rimasto incinto. A quanto pare un ovulo impazzito avrebbe dato il via ad un’auto-ovulazione con successiva fecondazione, sfociando così in una vera e ropria gravidanza. Gli esperti hanno dimostrato scetticismo, affermando che una cosa del genere potrebbe accadere solo con una fecondazione esterna assistita. Resta il fatto che l’uomo sta portando avanti questo figlio e, sebbene i 9 mesi si concludano a febbraio 2018, la sua intenzione è quella di ricorrere ad un cesareo a dicembre 2017.

14 operazioni per correggere i genitali

Corrado era consapevole di avere una condizione fisica particolare. Durante il periodo che va dall’infanzia all’adolescenza si è sottoposto a 14 interventi di chirurgia per correggere i propri genitali. Al termine di questo processo, ha affermato il diretto interessato, “il mio apparato genitale, a vista, era maschile, ma all’interno era presente anche quello femminile al completo”. La sua vita era andata avanti in maniera normale finché 5 anni fa non gli è cresciuto anche il seno. Un giorno ha sentito un mal di pancia fortissimo che gli ha causato un ricovero al pronto soccorso. Dopo essersi sottoposto a varie analisi Corrado ha scoperto che era tutto causato dalle sue condizioni di ermafrodita con due apparati genitali distinti.

Ermafrodita pronto a partorire

L’uomo, di professione ingegnere, ha deciso di farsi poche domande e di portare avanti questa gravidanza straordinaria. Alcuni medici che lo hanno visitato in passato, tuttavia, hanno dimostrato un profondo scetticismo. C’è chi non lo vede da mesi e per questo motivo ha messo in discussione l’intera vicenda. Che sia un ermafrodita è al di sopra di qualsiasi dubbio, ma da qui a ipotizzare un utero e un’autofecondazione ovviamente il passo non è di certo breve. Certamente saranno il tempo e la nascita del piccolo – del quale non si sa ancora il sesso – a chiarire gli angoli più oscuri.

Padre di 3 figli rimane incinto: è un ermafrodita che si è autofecondato

Photo credits Facebook

Commenti

commenti