Cerotto per dimagrire: una novità che combatte obesità e sovrappeso

Un cerotto che da solo permette di bruciare calorie: l’incredibile scoperta è stata fatta negli Stati Uniti e aiuterà le persone a tenere sotto controllo il proprio peso.

Quando si nomina la parola “grasso” si tende ad considerarlo solamente con accezione negativa. In realtà il grasso che affligge chiunque abbia addosso qualche chilo di troppo è il cosiddetto grasso bianco, ovvero quello che immancabilmente comincia ad accumularsi sulla pancia per poi espandersi a molte altre parti del corpo quali fianchi, gambe e glutei. Esiste però un altro tipo di grasso, ovvero quello bruno.

Il grasso bruno è un elemento molto più positivo grazie ad alcune caratteristiche che lo rendono assai gradito. Si tratta della sua capacità di regolarizzare il metabolismo a fronte di un’assunzione eccessiva di cibo. Il procedimento è cosi semplificabile: quando si assumono troppe calorie, la temperatura corporea subisce una variazione; a quel punto il grasso bruno interviene rilasciando energia che regolarizza nuovamente gli equilibri dell’organismo. Tutto questo porta il corpo a bruciare, di fatto, ulteriori calorie: nonostante si mangi di più, le calorie vengono consumate. Insomma, un vero idillio. Peccato però che la quantità di grasso bruno presente nel corpo umano sia talmente bassa da rendere i suoi effetti sostanzialmente irrilevanti.

È a questo punto che si inserisce il cerotto creato da alcuni ricercatori del Columbia University Medical Center e della University of North Carolina. Come spiegato sulla rivista ACS Nano, il cerotto potrebbe diventare l’alleato numero 1 contro i chili di troppo e regalare una via d’uscita a chi soffre di obesità o sovrappeso. Esso riesce a trasformare il grasso bianco in grasso bruno, il quale a sua volta porta ad un aumento nel consumo calorico giornaliero. I dati emersi dagli esperimenti parlano di una riduzione del tessuto adiposo pari al 20 per cento (dopo l’applicazione di un cerotto ogni 3 giorni, per un mese). Nella zona in cui viene applicato il cerotto si possono anche notare segni dell’imbrunimento del grasso operato dal cerotto medicato. Tutto merito della sua struttura, costituita da aghi microscopici che contengono piccole particelle – ciascuna del diametro di circa 250 milionesimi di millimetro – cariche di molecole brucia grassi. Quando il cerotto viene applicato sulla pelle, i minuscoli aghi vi penetrano e le nanoparticelle rilasciano gradualmente il farmaco. Il resto è solo questione di tempo e di predisposizione fisica.

Il cerotto che fa dimagrire: una novità per combattere obesità e sovrappeso

LEGGI ANCHE: COPPIA DI OBESI A DIETA DA 2 ANNI PER FARE SESSO: COME STANNO OGGI?

Photo credits Facebook

Commenti

commenti