Alcune donne non vogliono più fare sesso: quali sono e perché

Per alcune donne il sesso diventa via via meno appetibile: quali sono e come mai stanno perdendo interesse in modo così evidente.

Le lunghe relazioni possono togliere qualcosa alla passione, tuttavia le donne reagiscono in maniera completamente diversa rispetto agli uomini. Si tratta di un vero e proprio tracollo: per loro l’interesse verso il sesso subisce una discesa clamorosa, secondo quanto emerso da uno studio condotto da un team di ricercatori dello University College of London in collaborazione con il London School of Hygiene & Tropical Medicine e il NatCen Social Research. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista BMJ Open e parlano chiaro: le donne che vivono con un partner o che sono impegnate in un rapporto di lunga durata hanno il doppio delle probabilità di perdere interesse per il sesso rispetto agli uomini che si trovano nella stessa situazione.

A delineare la situazione è stato Natsal-3, il più grande studio scientifico sugli stili di vita sessuali realizzato in Gran Bretagna. I ricercatori hanno intervistato 6.669 donne e 4.839 uomini di età compresa tra i 16 e i 74 anni che avevano dichiarato di aver avuto almeno un partner sessuale nell’ultimo anno. Nel 34 per cento delle donne e nel 15 degli uomini è stato notato un disinteresse per il sesso. Il motivo principale è la ridotta o assente comunicazione tra i partner proprio in merito all’argomento sesso. Non a caso chi parla di sesso senza problemi con il partner ha meno probabilità di trovarsi in quella situazione.

Il messaggio è chiaro: parlare di sesso aumenta l’interesse per il sesso e la cosa vale in maniera universale sia negli uomini che nelle donne. Ma la questione ovviamente è più complessa. Oltre alla lunghezza della relazione e ai problemi di comunicazione, il disinteresse per il sesso può essere causato da altri fattori forti quali il manifestarsi una malattia sessualmente trasmissibile nell’ultimo anno, le esperienze ripetute di sesso contro la propria volontà (non arrivando alla violenza vera e propria, chiaramente), la scarsa salute mentale e fisica, sentirsi emotivamente lontano al partner durante il rapporto intimo. Per le donne si aggiungono anche altre motivazioni: aver avuto 3 o più partner nell’ultimo anno, la presenza di bambini sotto i 5 anni in famiglia, non condividere gli stessi desideri sessuali, avere un’avversione per il proprio partner.

Il sesso è un problema per un 1 uomo su 3: cosa li turba davvero?

Photo credits Facebook

Commenti

commenti