Fame: 10 modi per arginarla e riuscire (finalmente) a dimagrire

Tenere sotto controllo la fame significa mangiare meno e dimagrire più facilmente: 10 strategie per riuscire nell’intento una volta per tutte.

Che si decida di mettersi a dieta oppure semplicemente che si voglia cercare di rimediare a qualche stravizio di troppo, il problema della diminuzione delle calorie è quello di controllare la fame. I motivi che spingono a mangiare sono diversi (e ovviamente non tutti validi), ma come controllarsi quando è proprio la fame a prendere il sopravvento?

Quando si resta a tu per tu con il piatto ci sono dei trucchi cui ricorrere per arginare la fame e resistere alla tentazione di mangiare. La top 10 dei rimedi più efficaci per uscire finalmente vincitori dalla battaglia con la bilancia:

  1. Bere oppure oppure mangiare alimenti ricchi di acqua: idratarsi, soprattutto nei momenti della giornata in cui si tende a mangiare fuori pasto, aiuta lo stomaco a sentirsi pieno.
  2. Non saltare i pasti: ogni pasto saltato contribuisce ad aumentare il senso di fame. Ripartire la giornata nei 5 appuntamenti più classici è la regola di partenza per ogni dieta: colazione, spuntino, pranzo, merenda, cena.
  3. Mangiare verdure croccanti: la croccantezza è una caratteristica importantissima per il cervello poiché lo aiuta a desiderare quantità minori di cibo. Tutto merito del diverso tipo di masticazione, perché quindi non provare con carote, sedano, finocchi e ravanelli?
  4. Aumentare le proteine: si tratta di una componente fondamentale per raggiungere il senso di sazietà e aiutare l’organismo ad eliminare tossine, inoltre velocizzano lo smaltimento dei grassi.
  5. Parlare a tavola: di solito chi mangia da solo riversa tutta la propria attenzione sul cibo. Parlare con qualcuno aiuta a diminuire il carico e a saziarsi di più.
  6. Bere the verde: si tratta di una valida alternativa all’acqua visto che possiede le sue stesse preziosissime qualità (aumentare il senso di sazietà e depurare il corpo).
  7. Consumare molte fibre: le fibre prolungano il senso di sazietà e agevolano sia i processi digestivi che i flussi intestinali.
  8. Fare movimento: il corpo riuscirà a percepire il cibo come calorie da assimilare piuttosto che come mero piacere.
  9. Mangiare mandorle o semi di chia: le mandorle mettono in moto l’organismo in modo salutare e stimolano le attività cerebrali, i semi di chia danno lo stesso senso di sazietà dei carboidrati ma con un impatto calorico minore.
  10. Masticare lentamente: a volte ci si riversa sul piatto con una foga incontrollata. Se si riuscisse a poggiare le posate sul tavolo tra un boccone e l’altro si darebbe al cervello un tempo maggiore per rendersi conto del cibo che si sta assumendo.

Fame: 10 modi per arginarla e riuscire (finalmente) a dimagrire

LEGGI ANCHE: VELOCIZZARE IL METABOLISMO È POSSIBILE: CONSIGLI ALLA PORTATA DI TUTTI

Photo credits Pinterest

Commenti

commenti