Bimba calpesta la pipì del cane: rischia l’amputazione dell’alluce

Una bambina di soli 18 mesi ha rischiato di perdere l’alluce a causa della pipì di un cane: dopo averla calpestata accidentalmente in spiaggia si è verificata un’infezione preoccupante cui è seguita una corsa disperata in ospedale.

Il quotidiano britannico Metro ha raccontato la sconcertante vicenda accaduta ad Air McCart, una bimba di 18 mesi che intendeva trascorrere una semplice giornata al mare con i suoi genitori. Proprio come tutti i bambini della sua età, Air si era messa a giocare con la sabbia e tutto sembrava andare per il meglio. Una volta tornata a casa, mamma Amy-Leight le ha fatto il bagnetto come di consueto ma ha notato un particolare decisamente preoccupante: la figlia aveva la febbre, le labbra blu e i sintomi della letargia (ovvero uno stato di sonno patologico profondo).

Il medico le aveva prescritto una cura di antibiotici per una sospetta infezione, tuttavia nel giro di due giorni le condizioni della bambina si erano aggravate: l’alluce del piede si era gonfiato in modo evidente ed era diventato quasi delle stesse dimensioni di quello di un adulto. La corsa in ospedale è stata provvidenziale: la diagnosi è stata di una grave infezione causata dal contatto con sostanze urticanti. Amy-Leight ha subito pensato alla giornata trascorsa al mare, visto che la figlia aveva calpestato per sbaglio la pipì di un cane. La situazione era talmente grave che i medici hanno pensato di amputare il dito di Air per evitare una setticemia che avrebbe messo in pericolo la vita della piccola.

Per fortuna la vicenda ha avuto un lieto fine: un intervento urgente ha rimosso il tessuto infetto e l’amputazione è stata scongiurata. La mamma della bimba, dopo aver passato giorni d’inferno, ha commentato l’accaduto cercando la collaborazione dei padroni dei cani: “È stato tremendo. Non avevo idea potessero accadere cose simili, spero che i padroni dei cani prestino più attenzione”. Va detto, tuttavia, che l’ipotesi della pipì come causa dello scioccante incidente non è stata confermata: alla base di tutto ci potrebbe essere stata una micro-ferita infettata da batteri presenti nella sabbia. Mamma Amy-Leight si è sentita in colpa ed ha garantito che in futuro farà tenere le scarpe in spiaggia alla figlia, ma d’altronde anche questa strada non è percorribile. L’unica vera misura sicurezza da attuare sarebbe il rispetto delle norme igieniche su tutte le spiagge del mondo.

Bimba calpesta la pipì del cane: rischia l'amputazione dell'alluce

LEGGI ANCHE: VIENE PUNTA DA UNA ZANZARA: LE AMPUTANO I PIEDI E UN BRACCIO

Photo credits Facebook

Commenti

commenti