Olio di sesamo nei massaggi: quali benefici

L’olio di sesamo viene utilizzato spesso per fare i massaggi: i benefici per il corpo non deludono né chi li fa né chi li riceve, ecco di che si tratta esattamente.

Resa eccellente dell’olio di sesamo

Il primo motivo per cui l’olio di sesamo è divenuto un elemento importantissimo per il benessere è l’elevatissima resa della pianta: dal seme si estrae addirittura il 60 per cento di olio. Non stupisce, quindi, il fatto che venga utilizzato tanto in cucina (come ad esempio nella frittura della tempura) e nel campo della bellezza (l’olio di sesamo è una delle basi della cosmetica all’interno della tradizione Ayurvedica). Oltre ad ammorbidire i capelli e migliorarne la resistenza, l’olio rigenera la pelle e proprio per questo rappresenta un vero e proprio toccasana naturale. Ecco perché viene usato per trattamenti e massaggi che coinvolgono il corpo e il cuoio capelluto.

Proprietà che fanno bene al corpo

L’olio di sesamo è l’ideale per i massaggi prima di tutto per le sue proprietà organolettiche, ovvero le caratteristiche colte dai 5 sensi. Non meno importante la composizione dei micronutrienti, con l’abbondanza di sali minerali, vitamine e acidi grassi. Elevata anche la concentrazione di acido oleico e linoleico, che arrivano rispettivamente al 40 e al 50 per cento. Non mancano nemmeno vitamina A, vitamina E ed alcune del gruppo B. Il risultato è un attacco frontale ai radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare. Ma non finisce qui: sesamolina, sesamola e sesamolo permettono una durata che si protrae a lungo nel tempo e che dona elasticità ai tessuti.

Massaggi su tutto il corpo

Partendo da un punto di vista pratico, la composizione dell’olio di sesamo lo rende particolarmente malleabile e quindi ideale per permettere un lavoro minuzioso con le mani sul corpo. L’odore è estremamente gradevole: unito agli oli essenziali, inoltre, emana tonalità olfattive piacevoli che a contatto con il calore della pelle stimolano il rilassamento più profondo. Utile anche la sua azione lenitiva che riesce ad eliminare arrossamenti ed irritazioni che potrebbero precedere o seguire il massaggio. La pelle ne esce più morbida ed elastica, pronta a contrastare l’insorgere di inestetismi quali cellulite e smagliature.

Olio di sesamo nei massaggi: quali benefici

LEGGI ANCHE: OLIO DI SESAMO PER I CAPELLI: BENEFICI E USO

Photo credits Facebook

Commenti

commenti