Alimentazione in estate: 3 consigli del dietologo

In estate basta seguire l’alimentazione più naturale per il corpo, senza forzature, per perdere qualche chilo. 3 consigli del dietologo per tornare in forma senza sacrifici né vere e proprie diete.

In estate è più facile eliminare i cibi grassi e seguire un’alimentazione sana. Merito del caldo, che diminuisce la fame e spinge il corpo a ricercare una consumo calorico inferiore. Sfruttare la situazione in proprio favore non è poi difficile, basta seguire alcune poche regole dettate dal buon senso. Il dietologo Vincenzo Capilughi, constatato l’aumento vertiginoso delle temperature, ha dato consigli utili alla causa.

Volendo semplificare, si può riassumere il tutto a 3 consigli principali da tenere presenti durante le giornate estive. Essi prendono in esame ciascun aspetto dell’alimentazione: cosa mangiare, come ripartire i pasti e ovviamente quali principi nutritivi ricercare con maggior convinzione. Ecco tutto quello che c’è da sapere per mangiare bene e dimagrire in estate senza dieta:

  1. Mangiare uno yogurt oppure un bicchiere di latte freddo al giorno, meglio se accompagnato da frutta. Oltre a saziare senza caricare troppo l’apporto calorico giornaliero, questa buona pratica darà maggiori energie al corpo, che durante la bella stagione viene messo a repentaglio anche da giramenti di testa, colpi di calore e pressione bassa.
  2. Come primo piatto non è male un’insalata di riso o una pasta fredda. A corredo, favorire verdura, carni magre oppure pesce. Il pasto risulterà completo ma leggero, non appesantirà lo stomaco ma al tempo stesso il senso di sazietà si protrarrà a lungo, impedendo così di arrivare troppo affamati allo spuntino oppure al passo successivo.
  3. Selenio e acqua non devono mai mancare. Se quest’ultima può essere assunta bevendone regolarmente 1,5-2 litri al giorno (ma attenzione, dev’essere fresca e non ghiacciata), il primo è un minerale raro e assolutamente non presene in ogni alimento. Bisogna allora scegliere bene e prediligere lievito di birra, carne, pesce, cipolle, latte, yogurt. Il sacrificio non è poi così oneroso e i benefici sinergici ottenuti saranno un premio più che consistente (soprattutto per le propietà antiossidanti del selenio).

Alimentazione in estate: 3 consigli del dietologo

LEGGI ANCHE: AL MARE CON I BAMBINI: 3 OGGETTI DA METTERE IN BORSA PER LA LORO SALUTE

Photo credits Facebook

Commenti

commenti