Sapone di Marsiglia: gli usi per la cura del corpo

Il sapone di Marsiglia è un prodotto che non può mancare dentro casa. Utile per la pulizia dei panni e, in scaglie, anche per il pavimento, perché non sfruttare le sue proprietà anche per il benessere di pelle e corpo?

Un prodotto vintage

Il sapone di Marsiglia vanta un’immensa tradizione: risale addirittura all’epoca di re Luigi XVI la tradizione di utilizzarlo per l’igiene personale ma anche per lavare il bucato e le stoviglie. Oggi il trend è quello di riscoprire i rimedi della nonna e valorizzare tutti quei prodotti che hanno il vantaggio di essere semplici e naturali. Il sapone di Marsiglia, composto da olio d’oliva e soda, è quindi tornato in auge e si appresta a vivere una delle sue stagioni più gloriose. Basta accertarsi che il prodotto che si sceglie sia davvero eco-bio come ci si aspetta.

Dalla casa alla bellezza

Quando il sapone di Marsiglia è puro al 100 per cento diventa particolarmente indicato per l’igiene personale e trova l’approvazione unanime dei dermatologi grazie alle sue proprietà lenitive ed eudermiche (che migliora cioè lo stato fisiologico della pelle). Può essere addirittura utilizzato per l’igiene intima poiché rispetta il ph di una parte del corpo così delicata, prevenendo irritazioni e allergie. È ottimo anche per la pulizia delle ascelle, visto che non aggredisce la pelle e previene la comparsa dei cattivi odori. Stesso discorso per le mani: sottoposte a stress continuo, bisogna ricordarsi di idratarle con una buona crema ma il sapone di Marsiglia riesce ad eliminare sia i cattivi odori che i batteri senza aggredire né seccare la pelle. Il prodotto non si tira indietro nemmeno di fronte ai capelli, visto che aiuta a purificare la cute dal sebo in eccesso reidratando al tempo stesso la chioma.

Sapone di Marsiglia: gli usi per la cura del corpo

Detergente delicato per il viso

Per quanto riguarda il viso, ovvio trattarlo con particolare riguardo visto che rappresenta il primo biglietto da visita di qualsiasi persona. È fondamentale ricorrere sempre alle corrette beauty routine, nelle quali il sapone di Marsiglia riesce ad inserirsi alla perfezione. Utilizzato al mattino elimina le impurità e l’eccesso di sebo, mentre la sera è utile per completare la pulizia dopo aver rimosso il make-up con il latte stuccante (questo l’ordine consigliato: latte struccante – sapone di Marsiglia – tonico). In caso di pelle secca o molto sensibile il ricorso al sapone di Marsiglia va comunque ridotto a 2-3 volte a settimana, mentre in caso di pelle grassa può essere la giusta soluzione per riequilibrare la secrezione di sebo ed ottenere la pelle che si ha sempre desiderato.

GUARDA ANCHE: DETERSIVO PER IL BUCATO FATTO IN CASA [VIDEO]

Photo credits Pinterest

Commenti

commenti