News

Mi manda Raitre contro dieta Miami e integratori: l’inchiesta

Mi manda Rai tre contro dieta Miami e integratori: l'inchiesta

Mi manda Raitre ha provato la dieta Miami (che promette di far perdere 3 chili in 3 giorni) per poi raccogliere pareri e dati sul business italiano degli integratori. I risultati dell’inchiesta.

Di diete miracolose è pieno il web: alcune sono più valide ed equilibrate di altre, mentre determinati regimi si rivelano addirittura pericolosi per la salute degli “aspiranti magri”. Mi manda Raitre ha dedicato un’inchiesta proprio a quest’ultima categoria, soffermandosi in particolar modo sulla miracolosa dieta Miami che promette un dimagrimento evidente e velocissimo: 3 chili i 3 giorni. Un inviato ha seguito tutti i consigli della dieta Miami senza sgarrare e ha voluto verificarne l’efficacia. Oltre a vivere un profondo senso di insoddisfazione (che non si bisognerebbe mai raggiungere quando si segue un regime alimentare controllato), la bilancia non ha dato il verdetto sperato: solo 1,3 chili nei 3 giorni prestabiliti.

Nella dieta Miami, un menù tipo prevede a colazione mezzo pompelmo, una fetta di pane tostato, un cucchiaino di burro d’arachidi e un caffè. A pranzo, 100 grammi di tonno al naturale, una fetta di pane tostato e un caffè. A cena, 150 grammi di carne bianca, 100 grammi di fagiolini, 100 grammi di barbabietole, una fetta di pane tostato, una mela e, volendo, 100 grammi di gelato alla frutta. Insomma, la fantasia sicuramente c’è ma gli esperti nutrizionisti ospitati dal conduttore Salvo Sottile hanno avuto molti dettagli da criticare e smontare pezzo per pezzo.

L’inchiesta, tuttavia, non si è fermata qui. Che dire del business degli integratori? L’Italia è al primo posto nei consumi, con un giro d’affari di 2,7 miliardi di euro solo nel 2016. L’aumento rispetto all’anno precedente è stato del 6,5 per cento, con 195 milioni di confezioni vendute. Andando in erboristeria alla ricerca dell’integratore migliore per dimagrire e snelline i punti critici, l’inviato della trasmissione si è imbattuto in professionisti più o meno “coscienziosi”. C’è chi promette miracoli, chi consiglia una tisana piuttosto che un’altra in base alle necessità del cliente, chi infine avverte dell’unica sacrosanta verità: gli integratori naturali aiutano ma da soli non servono a nulla. Per dimagrire, come in cuor proprio sanno tutti, bisogna diminuire le calorie e dedicarsi allo sport con una certa regolarità. Su tutto il resto, inutile farsi illusioni.

Mi manda Rai tre contro dieta Miami e integratori: l'inchiesta

Photo credits Facebook

Commenti

commenti

Un sito ad hoc per chi ambisce all’equilibrio tra mente, corpo e… Pancia piatta!

Perché la bellezza va ricercata dentro e, perché no, mostrata anche fuori!

Copyright © 2016 MetUp srl

To Top