Sesso&Salute

Sesso: 3 “leggende” a cui bisogna smettere di credere

Sesso: 3 "leggende" a cui bisogna smettere di credere

Sin da piccoli l’argomento sesso si tinge di colori particolari e racconti quasi mitologici. Ma se vi dicessimo che 3 fatti di cui non avete mai dubitato in realtà sono menzogne?

Non si può mai risalire alla fonte di certe “rivelazioni” eppure capita a chiunque di apprendere alcuni fatti sul sesso che poi si rivelano inesatti o del tutto sbagliati. Tra lacune e leggende metropolitane, il tema è ricco di zone grigie che andrebbero smentite una volta per tutte. A farlo stavolta ci ha pensato il sito internet I fucking love science (meglio non tradurre il titolo, eloquente anche nella versione inglese), partendo da alcuni luoghi comuni e smentendoli ad uno ad uno.

Meglio mettere da parte i pregiudizi e ascoltare cos’hanno da dire gli esperti a proposito di un tema spesso tabù ma assolutamente comune, che prima o tardi entra nella vita di qualsiasi individuo. Una cosa è certa: tra le 3 leggende metropolitane proposte è impossibile non aver mai parlato di nessuna di queste chiedendosi, giustamente, quanto ci fosse di vero e quanto invece fosse assolutamente campato in aria.

  1. La vagina si allarga dopo molti rapporti sessuali: sebbene l’anatomia vaginale sia poco studiata, è stato dimostrato che l’organo femminile si contrae durante il rapporto per poi tornare alla sua dimensione originale. L’unico elemento conclamato su questo argomento è il legame tra l’età della donna e la larghezza della sua flessione pelvica: tutto il resto lo porta via il vento.
  2. La dimensione del pene ha a che fare con l’etnia: una ricerca effettuata dal British Journal of Urology nel 2015 ha smontato il luogo comune per eccellenza. A quanto pare uomini africani, asiatici, europei, americani o australiani vantano lunghezze medie variabili ma indipendenti dalla propria origine. Nessuna relazione, inoltre, con la lunghezza del piede o con l’altezza.
  3. L’eiaculazione femminile è innaturale: la Gran Bretagna l’ha addirittura sanzionata, eliminandola dalla pornografia prodotta in tutto il Paese. Secondo la scienza si tratta di una funziona biologica naturale, mentre uno studio di New Scientist ha suggerito una funzione utile alla riproduzione: lo squirting aiuta lo sperma maschile a rimanere liquido e ad assolvere ai suoi compiti per così dire “istituzionali”.

Sesso: 3 "leggende" a cui bisogna smettere di credere

LEGGI ANCHE: SESSO, ORGASMO, PUNTO G: LA SESSUOLOGA SFATA I 5 MITI PIÙ DIFFUSI

Photo credits Facebook

Commenti

commenti

Un sito ad hoc per chi ambisce all’equilibrio tra mente, corpo e… Pancia piatta!

Perché la bellezza va ricercata dentro e, perché no, mostrata anche fuori!

Copyright © 2016 MetUp srl

To Top