Sesso&Salute

“Ciao maschio”? Macché, le dimensioni del pene stanno crescendo

"Ciao maschio"? Macché, le dimensioni del pene stanno crescendo

Mentre si dibatte sulla perdita di virilità degli uomini di oggi, una ricerca scientifica ha assicurato che le donne possono stare tranquille: il sesso forte può vantare un pene più lungo rispetto alla scorsa generazione.

Alcuni servizi televisivi avevano allarmato il maschio moderno (trovate il link in fondo all’articolo): si mettevano in discussione sia il loro testosterone che la lunghezza media del pene. Apriti cielo, visto che si tratta da sempre di un argomento estremamente sensibile, pronto ad infiammare il dibattito in un battibaleno. A calmare le acque e soprattutto a rassicurare gli uomini (nonché le loro compagne) sono stati i ricercatori del King College di Londra in collaborazione con Skin, una marca inglese di preservativi.

L’indagine ha dimostrato che il pene dei millenials, ovvero dei ragazzi che hanno un’età compresa tra i 18 e i 34 anni, è più lungo rispetto a quello della generazione passata. La crescita è stata evidente: da 13,1 centimetri si è passati a 15,5. Ovviamente si tratta di medie e statistiche, ma il Mirror ha voluto riportare la notizia per la gioia dei diretti interessati. Gli esperti hanno subito precisato che le dimensioni non sono tutto all’interno di un rapporto sessuale (esistono infatti una serie di fattori psicologici di primaria importanza affinché l’atto risulti soddisfacente), eppure la vanità maschile non ha potuto che sorridere alla notizia.

Insomma, a conti fatti l’organo maschile ha acquistato circa 2,40 centimetri. Non è dato sapere il fattore scatenante della crescita e d’altronde a prescindere da tutto il dibattito sulle dimensioni è sempre oggetto di interesse. Una delle domande che più di frequente vengono poste ai sessuologi è questa: quali sono le dimensioni minime e massime del pene per permettere un rapporto che soddisfi senza provocare dolore?

Pur entrando in gioco diverse variabili, la riposta più sensata deve tener conto prima di tutto dell’obiettivo primario (la penetrazione) e delle dimensioni della vagina (circa 7 centimetri, pur essendo dotata di pareti molto elastiche). Alla luce di queste considerazioni e volendo ridurre il tutto a semplici numeri, si può affermare che la lunghezza minima per consentire un rapporto è di 8-10 centimetri, mentre quella massima che non faccia incorrere in fastidi al collo dell’utero è di 15-18. A ciascuno le proprie conclusioni!

"Ciao maschio"? Macché, le dimensioni del pene stanno crescendo

LEGGI ANCHE: PRESADIRETTA: “I MASCHI SI STANNO FEMMINILIZZANDO. AUMENTA LA STERILITÀ E IL PENE È PIÙ CORTO” [VIDEO]

Photo credits Facebook

Commenti

commenti

Un sito ad hoc per chi ambisce all’equilibrio tra mente, corpo e… Pancia piatta!

Perché la bellezza va ricercata dentro e, perché no, mostrata anche fuori!

Copyright © 2016 MetUp srl

To Top